BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 12 gennaio 2018

ATLETICO BAIANO. Il ds Esposito vola basso e avverte: “D’ora in poi si farà dura. Il campionato non ha ancora espresso i suoi valori”

Il nostro obiettivo resta la salvezza. Poi, strada facendo, se si creeranno le condizioni per altro, vedremo…”. Parola di Francesco Esposito. Il direttore sportivo dell’Atletico Baiano non si lascia distrarre dai continui elogi al suo operato che hanno condotto la matricola mandamentale in vetta alla classifica del Campionato Regionale di Seconda Categoria. Nemmeno le sette vittorie di fila, e quindi il momentaneo primato in classifica. fanno distrarre uno dei direttori sportivi emergenti del panorama calcistico mandamentale.

Noi dobbiamo restare concentrati ed evitare di guardare la classifica – ammonisce il ds – siamo una matricola e dobbiamo tenere i piedi per terra. In più affrontiamo un campionato in un girone difficilissimo, in un contesto molto tecnico e che d’ora in poi, secondo me, è pronto ad esprimere i suoi valori reali. Fino ad oggi abbiamo assistito ad un torneo dove molte squadre erano ancora in rodaggio e che da ora sono pronte a vendere cara la pelle. Noi fin qui abbiamo fatto molto bene, ma non dobbiamo montarci la testa perché, ripeto, il difficile viene adesso e tante formazioni che abbiamo visto fino a questo momento della stagione sottotono, sono pronte a cambiare marcia”.

Sul momento positivo dei suoi, quindi, Esposito non si sbilancia. “I ragazzi si sono calati in questa nuova dimensione con umiltà e grazie all’impegno e all’abnegazione che profondono quotidianamente, e quindi non solo il giorno della gara, ma anche durante la settimana partecipando agli allenamenti, sono riusciti a raccogliere soddisfazioni importanti. Noi dobbiamo pensare quanto prima a raggiungere quella soglia di punti necessaria che ci permetterebbe di restare tranquilli garantendoci la permanenza in questo torneo, poi se avremo la possibilità di pensare ad altro non ci faremo cogliere impreparati. Ora, però, è prematuro pensare positivo…”.