BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 13 settembre 2018

AVELLA. Pubblica illuminazione, domani scade il bando da 4milioni di euro

Scade domani per le ditte interessate il bando per l’aggiudicazione della gestione del nuovo servizio di pubblica illuminazione.

Mediante il ricorso al finanziamento tramite terzi il comune è pronto a scegliere il contraente che si dedicherà alla gestione, esercizio, manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto, compreso le attività di messa a norma dell’impianto, ammodernamento tecnologico e funzionale, nonché di tutte le attività che dovrebbero comportare un risparmio energetico.

Nel dettaglio, quindi, l’ente comune continuerà a farsi carico dei costi annuali del servizio per 200mila euro circa, esclusi i costi della manutenzione. La ditta che si aggiudicherà l’appalto, invece, con i risparmi che saranno riscontrati procederà all’effettuazione dell’intervento di ammodernamento dell’impianto.

Le procedure sono state recentemente pubblicate sulla Centrale Unica di Committenza della Comunità Montana Partenio Vallo Lauro.

La concessione comporta lo svolgimento delle seguenti attività: gestione e manutenzione ordinaria, programmata-preventiva e straordinaria degli impianti di illuminazione pubblica presenti nel territorio comunale, compresa la fornitura dell’energia elettrica, come descritto nel capitolato prestazionale; progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di adeguamento normativo e di riqualificazione tecnologica nonché interventi finalizzati al risparmio energetico degli impianti di illuminazione pubblica; realizzazione di un impianto di videosorveglianza cittadino integrato; l’approvvigionamento di energia elettrica per l’illuminazione pubblica, la corresponsione di tutti gli oneri connessi alla società elettrica distributrice, sia essa produttore, grossista o distributore, previa voltura, ovvero nuova stipulazione del contratto di fornitura dell’energia elettrica in capo al concessionario; reperibilità e il pronto intervento secondo le specifiche riportate nella convenzione; l’assistenza tecnico-amministrativa volta a predisporre la documentazione e ad ottenere le autorizzazioni richieste dalle vigenti norme, nonché per l’ottenimento eventuale dei certificati bianchi o titoli di efficienza energetica. Il Concessionario ha l’obbligo di subentrare nel contratto in corso relativo alla fornitura dell’energia; tuttavia, si stabilisce sin d’ora che lo stesso concessionario avrà la facoltà di negoziare la fornitura di energia anche con altri operatori del settore, nonché di provvedere direttamente alla fornitura di energia ai sensi della normativa vigente. Il contratto verrà stipulato con corrispettivo a canone annuo. Il pagamento avviene in dodici rate da corrispondere entro i trenta giorni successivi rispetto al mese di riferimento della gestione. L’affidamento della concessione comporta il trasferimento del rischio operativo in capo al concessionario, ai sensi dell’art. 165, comma 1, del Decreto Legislativo n°50/2016.

Il valore complessivo stimato della concessione, per la sua intera durata ventennale, ammonta ad € 4.028.670,90 al netto dell’IVA. Viene posto a base d’asta, e dunque soggetto al ribasso offerto, il canone annuo di gestione che il Comune di Avella dovrà corrispondere all’aggiudicatario per la durata di venti anni, che ammonta ad € 201.433,54.