BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 25 aprile 2018

AVELLA/MUGNANO. Bloccarono la marcia del bus, ecco cosa ha deciso il Tribunale dei Minorenni per quattro giovani

 

Bloccarono il bus dell’Air ed insultarono l’autista: quattro giovani del Mandamento Baianese (tre 15enni e un 18enne) dovranno rispondere di interruzione di pubblico servizio ed oltraggio a pubblico ufficiale. L’accusa è stata formalizzata con un invito a comparire dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Napoli.

I fatti risalgono allo scorso diciassette gennaio quando gli studenti, di ritorno dal capoluogo provinciale dopo le lezioni scolastiche, furono protagonisti degli episodi nei confronti della dipendente dell’Air. La conducente arrestò la marcia del bus Avellino – Avella in quel di Mugnano del Cardinale ed allertò gli uomini della Compagnia dei Carabinieri di Baiano che poco dopo giunsero sul posto. La dipendente riferì di aver ricevuto diverse offese, incessanti, con i ragazzi protagonisti di cori e termini offensivi ed ingiuriosi.

I tre 15enni sono difesi dagli avvocati Modestino Prisco, Antonio Falconieri e Gianfranco Iacobelli.

Il giovane 18enne, invece, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino da parte dei Carabinieri della Compagnia di Baiano.