BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 6 gennaio 2017

AVELLINO. Calciomercato, l’addio a Mokulu e i possibili nuovi acquisti

di Francesco Alfonso Barlotti

Dopo un girone d’andata al di sotto delle attese, l’Avellino tenta il rilancio per evitare la retrocessione in Lega Pro, rafforzando i propri punti deboli tramite il calciomercato.

La cura fornita alla squadra dal neo-tecnico Novellino, entrato in carica all’ex Toscano, sembra aver formato un gruppo più unito e cinico, specialmente in attacco, dove si era visto un reparto offensivo scadente. La strada intrapresa dal tecnico di Montemarano e giocatori sembra quella più idonea per evitare la Serie C, conquistando due risultati utili nelle ultime partite del 2016 con una vittoria e con un pareggio a Latina.

Il primo colpo di mercato dell’Avellino risulta in uscita con l’addio di Mokulu. L’attaccante belga lascerà l’Irpinia per trasferirsi in casa Frosinone, dove c’è l’accordo per lo scambio con Gaucher.

L’ex Bastia giunge in ciociaria con la formula del prestito con obbligo di riscatto, in caso di conquista di promozione in Serie A da parte del Frosinone. Al momento risulta complicata la situazione per il centrocampista austriaco, il quale sembra non intenzionato a trasferirsi in Irpinia per questioni legate alla lontananza dal suo luogo natio. I canarini non sono disposti a cederlo a parametro zero, poiché sono molte le richieste provenienti dalla categoria superiore e per questo motivo si sta cercando di trovare l’accordo miglior tra l’entourage del calciatore e la società irpina.

Risulta ormai conclusa l’operazione di mercato per il terzino Lorenzo Laverone. Classe ’89, dotato di una spiccata velocità e resistenza, giunge alla corte di Novellino con la formula del prestito con obbligo di riscatto, in caso di salvezza. L’ex Vicenza proviene dalla Salernitana.

Interesse dell’Avellino su Giovanni Marchese. L’ex Catania, attualmente svincolato dal 30 gennaio 2016, dopo aver indossato la maglia del Genoa, risulta un punto di attenzione di Walter Taccone. Attualmente, la società sarà costretta a virare altrove sia per la sua condizione fisica sia per la sua età. I biancoverdi hanno nel mirino anche Simone Sini, in forza Virtus Entella. Classe ’92, oltre al suo ruolo naturale di terzino sinistro, può giocare anche in mediana e come difensore centrale.

Uno dei nomi più gettonati per l’attacco è quello di Andrea Cocco, dopo l’addio di Mokulu in terra frusinate. L’ex capocannoniere 2014/2015 del torneo di cadetteria è in prestito al Frosinone, ma il titolare del cartellino è il Pescara, l’unica soluzione per l’approdo all’Avellino è quella del prestito. Al momento Cocco sembra gradire la destinazione Avellino.

La società di Walter Taccone starebbe sondando il terreno per Matteo Scozzarella per rinforzare il centrocampo dopo l’out di Gavazzi, prossimo al ritorno. Al momento il Trapani è il detentore del cartellino, dove sta vivendo una stagione peggiore dei lupi. L’ex Juve Stabia vanta molta esperienza in B, con 176 presenze e 13 reti in carriera.