BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 10 febbraio 2018

AVELLINO-CESENA 1-1. Cacia beffa i lupi, solo un pari

AVELLINO-CESENA 1-1

Avellino (3-5-2): Radu; Morero, Migliorini, Marchizza; Laverone, Molina, Wilmots (15′ st Moretti), Di Tacchio, Rizzato (32′ st Falasco); Asencio, Ardemagni (49′ st De Risio).
A disp.: Lezzerini, Pecorini, Kresic, Vajushi, Evangelista, Cabezas.
All.: Novellino.

Cesena (4-4-1-1): Fulignati; Donkor, Esposito, Scognamiglio, Fazzi; Vita, Schiavone, Fedele (19′ st Cascione), Laribi (30′ st Kupisz); Jallow; Moncini (15′ st Cacia).
A disp.: Agliardi, Melgrati, Perticone, Eguelfi, Chiricò, Suagher, Dalmonte, Ndiaye, Emmanuello.
All.: Castori.

Arbitro: Ghersini di Genova.

Reti: 45′ st Moretti (rig.), 51′ st Cacia.

Ammonizioni: Molina, Vita.

Note: Gara disputata allo stadio “Partenio-Lombardi” di Avellino.

Beffa incredibile per l’Avellino. Prima l’illusione del vantaggio con Moretti e poi il clamoroso pareggio in extremis, da parte del Cesena, con Cacia. Al “Partenio-Lombardi” termina uno a uno tra Avellino e Cesena. La gara, scialba e priva di emozioni per novanta minuti, si sblocca nel finale. Dopo diversi tentativi di vantaggio non concretizzati, gli irpini al novantesimo, con Falasco, guadagnano un calcio di rigore. Dal dischetto va Federico Moretti, che con una conclusione forte e centrale regala la rete ai lupi. Esplode il “Partenio”. L’Avellino, praticamente allo scadere, trova una rete pesantissima, contro una probabile concorrente diretta per la salvezza. E quando il match sembra ormai essere in pugno, avviandosi verso la fine, nell’ultimissima occasione a disposizione per romagnoli, sopraggiunge la beffa. Da calcio d’angolo, Esposito colpisce di testa servendo un assist a Cacia. L’attaccante ospite, servito, non perdona. Insacca alle spalle di Radu, firmando il pareggio. Al “Partenio-Lombardi” termina così, tra fischi, rimpianti ed illusioni ancora una volta svanite nel momento decisivo.