BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 19 novembre 2017

BAIANESE. Anche il Mandamento è contro il presidente dell’Avellino Taccone: nuova contestazione con uno striscione. FOTO

Gli effetti della contestazione dei tifosi dell’Avellino nei confronti del presidente Walter Taccone si manifestano anche nel Mandamento Baianese.

Nelle scorse ore, in via Nazionale delle Puglie, nel territorio di competenza del comune di Mugnano del Cardinale, e quindi in una posizione ben visibile per chi va e chi viene dal capoluogo irpino, è comparso uno striscione realizzato dai ragazzi mandamentali che settimanalmente affollano la Curva Sud. Questi non hanno perso l’occasione per manifestare il proprio sdegno nei confronti dell’operato del presidente e del suo nuovo socio al 15% Ferullo. “Il titolo regalato, due ripescaggi e una promozione…e ora vuoi sei milioni? Fuori dai c….” era lo striscione della precedente contestazione. Oggi, invece, lo striscione recita così: “Un anno fa scrivemmo fuori dai c….oggi ribadiamo: Taccone cialtrone, misero Pappone”. Nonostante si tratti di un’area di confine, i colori biancoverdi rappresentano la fede calcistica per la maggior parte della popolazione.

Oggi, però, la mancata chiarezza societaria, unitamente allo scarso appeal del nuovo socio protagonista di alcuni fallimenti in passato, non fanno dormire sogni tranquilli anche ai sostenitori del lupo di questa zona che quindi hanno deciso di uscire allo scoperto per manifestare le loro perplessità circa la gestione attuale della società biancoverde. La goccia che ha fatto spazientire i tifosi è stata quella della firma dello scorso 25 ottobre dell’accordo Taccone-Ferullo e venuto alla ribalta solamente nei giorni scorsi…