BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 12 novembre 2017

BAIANESE. Dopo gli incendi estivi è rischio alluvioni per tutto l’inverno: scatta la prevenzione?

Gli incendi estivi, come si ricorda, hanno messo in ginocchio anche il Mandamento Baianese. Una vera e propria situazione di emergenza che, a pochi mesi di distanza, rischia di non scappare via. Gli effetti delle fiamme che hanno imperversato in lungo e in largo da giugno a fine agosto, potrebbero manifestarsi nel corso di questo inverno. Il rischio alluvioni, nel Baianese, è concreto e per questo motivo tutti sono in apprensione. Il danneggiamento della flora ha rappresentato senza dubbio un duro colpo, specie per l’invidiabile scenario del Mandamento Baianese. Il rischio idrogeologico, come confermano gli allagamenti e i disagi di questi primi acquazzoni autunnali, non lasciano ben sperare in vista dell’arrivo della stagione fredda, ovvero quando le precipitazioni aumenteranno.

A valle, seppur non abbiano attraversato in maniera imponente il centro abitato, i primi detriti sono cominciati a scendere. Fango, ma anche pietre e rami di alberi: la loro presenza non è passata inosservata. Nei sei comuni del Mandamento Baianese, anche alla luce dei disagi e dei danni recenti e del passato, la situazione resta sotto la lente d’ingrandimento. Non si escludono, di qui in avanti, interventi peculiari, strategici e complessivamente efficienti per prevenire i rischi ed intervenire sulle criticità. Del resto, dopo la soppressione del corpo forestale dello stato, la situazione non è certamente delle migliori.