BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 9 gennaio 2017

BAIANESE. Inizia con il botto il 2017: sabato c’è Sirignano-Carotenuto. Il primo derby dopo “Striscia la Notizia”

Inizio con il botto. Il 2017 del calcio mandamentale dopo il rinvio delle gare del primo week end a causa delle avverse condizioni meteorologiche prevede il derby, diventato “il derbissimo”, tra Sirignano – Carotenuto. Un menù niente male…

Una sfida, quella tra le squadre dei due comuni confinanti, che non ha mai assunto una rilevanza campanilistica come in questa circostanza. Infatti il “prossimo” derby del “Sant’Andrea” è il primo che “cade” dopo il burrascoso 6 marzo 2016. Allo stadio “Bellofatto” di Baiano il sindaco di Sirignano Raffaele Colucci, celebrava il gemellaggio sportivo tra la tifoseria del suo comune, quella baianese e cervinarese con cori contro il comune di Mugnano del Cardinale. Il caso, volente o nolente, assunse una ribalta nazionale tant’è che a Sirignano giunsero persino le telecamere di Striscia la Notizia. Una situazione, quella venutesi a creare, che vide innalzata la tensione sul fronte dei due comuni che portò non solo a ripercussioni politiche (clicca qui), ma anche ad una guerra di striscioni tra le opposte tifoserie nei due comuni (clicca qui (1); clicca qui (2)).

La gara di sabato è cerchiata in rosso non tanto per quelle che potrebbero essere le sorti sportive delle due formazioni, ma per una questione, quella appunto dello sfottò adoperato dal sindaco, che rischia di vivere nuovi strascichi.

Quella appena cominciata non sarà una settimana qualunque tra le opposte tifoserie: l’arrivo del derby, infatti, sembra aver già generato una mobilitazione senza precedenti. L’auspicio, ovviamente, è che il tutto resti non sconfini oltre il campo della decenza e della civiltà.