BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 13 febbraio 2018

BAIANESE. Maxi operazione della Guardia di Finanza: sequestrata discarica di rifiuti annessa al cimitero. I dettagli

Maxi operazione degli uomini della Tenenza della Guardia di Finanza di Baiano. Nella giornata di lunedì le fiamme gialle in servizio sul territorio mandamentale, in collaborazione con gli agenti della polizia locale di Sirignao, hanno provveduto al sequestro di un’area di circa 3mila metri quadrati annessa al cimitero del paese. Nell’area sono stati rinvenuti rifiuti di ogni tipo, anche a carattere speciale, non smaltiti. Una ingente quantità di materiale, più o meno attestabile intorno a diverse centinaia di tonnellate, che stazionava nel luogo oggetto del sequestro da diverso tempo. Diverse le tipologie di rifiuti rinvenuti: da quelli vegetali ai residui di lumini come la plastica, l’alluminio, la cera, ma anche materiali di risulta generati da attività edilizie e da esumazioni come pezzi di marmo, cemento, legno ed altro. Una situazione ben oltre il limite dell’accettabilità che sarebbe potuta anche peggiorare vista la vulnerabilità del sito oggetto del provvedimento dell’autorità di pubblica sicurezza.

Le fiamme gialle, dopo aver apposto i sigilli nell’area in questione, hanno provveduto ad inoltrare il fascicolo alla Procura della Repubblica di Avellino per gli adempimenti di rito. Non si esclude, di qui a breve, l’emissione dei primi provvedimenti giudiziari. Gli eventuali responsabili potrebbero essere chiamati a rispondere di reati ambientali.

Il livello di guardia della Tenenza di Baiano sul territorio mandamentale resta elevato. Solo nei giorni scorsi le fiamme gialle avevano proceduto a mettere in campo una serie di controlli meticolosi sul materiale della festività del Carnevale in vendita in diversi punti. Controlli che anche in questo caso avevano prodotto gli effetti sperati poiché furono oggetto di sequestro migliaia di prodotti cinesi non conforme alle normative vigenti in materia.

L’incessante attività degli uomini della Tenenza di via Luigi Napolitano mirata alla repressione dei reati di ogni genere proseguirà ininterrottamente anche nei prossimi giorni.