BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 9 marzo 2018

BAIANO-CAROTENUTO. Un derby che vale più di tre punti: Santaniello e Gaito si giocano il futuro

Entrambe per vincere. Chi per consolidare un inatteso traguardo play off, chi per estraniarsi dall’inattesa classifica che parla di play out. Baiano – Carotenuto, il derby del Mandamento, vale quasi una stagione. Chi vince potrà dare forza considerevole ai rispettivi obiettivi di un finale di stagione che si preannuncia incandescente.

FATTORE 6. Reduce da sei vittorie di fila (e due giornate di stop per maltempo), la compagine del presidente Antonio D’Avanzo si sta regalando un finale di stagione in crescendo autocandidandosi come outsider per l’alta classifica. Contro il Carotenuto i baianesi cominceranno un duro tour de force che di qui a fine mese (nei prossimi diciotto giorni) scenderanno in campo per ben cinque volte. Dosare le energie potrebbe essere praticamente impossibile: serve dar tutto per mettere da parte le insidie. Al momento i granata sono quinti in classifica con due gare in meno: ecco perché la gara contro il Carotenuto potrebbe dare l’ulteriore scossa alla stagione.

Il Carotenuto, invece, si presenta alla sfida del “Bellofatto” (dove nel corso della sua storia non ha mai vinto) reduce da sei gare senza vittorie. L’involuzione invernale della formazione del presidente Ciro Annunziata consegna una classifica deficitaria che dopo innumerevoli stravolgimenti tecnici ha portato all’ennesimo scossone. Con l’arrivo dell’avv. Di Tella dietro la scrivania, e prima ancora quello di Gaito in panchina, infatti, la formazione mugnanese spera nella svolta. Al momento restano da recuperare cinque punti per salvarsi senza problemi. Impresa difficile, ma non impossibile.

A sei giornate dalla fine, dunque, mai come in questo momento della stagione il “derby” vale più di semplici tre punti. Da questa sfida Baiano e Carotenuto costruiranno il futuro. Chi per sognare l’Eccellenza, chi per evitare le forche caudine dei play out per la Prima Categoria.

Al “Bellofatto”, insomma, lo spettacolo non mancherà di certo. I pronostici dei derby sono fatti per essere disattesi. Sugli spalti, invece, è previsto il pubblico delle grandi occasioni. Non essendoci match di richiamo a livello nazionale e dilettantistico in zona, sugli spalti dell’impianto baianese potrebbe registrarsi quel sold out che farebbe felice il cassiere vista la “Giornata Granata”.