BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 24 gennaio 2018

BAIANO. Il programma del circolo L’incontro per il 2018

 

di Gianni Amodeo

 

Dalla “Giornata della memoria” alle “Giornate mediche,dalla seconda edizione del Premio “Galante Colucci” per l’assegnazione dei “Mai d’Argento” al variegato “Viaggio nella Costituzione. Res publica e territorio”, per chiudere il cerchio con gli appuntamenti con gli autori di opere di narrativa e saggistica e con convegni su tematiche di attualità. E’ il prospetto dell’Agenda delle iniziative programmate dal Circolo “L’Incontro” per il 2018; un ventaglio di proposte delineato dall’assemblea dei soci nel corso della quale è stata approvata all’unanimità la relazione presentata dal Collegio dei revisori dei conti, formato da Carmine Basile, Ugo Cantelmo e Luciano Mascheri che ne ha focalizzato i profili dettagliati per una gestione che vale, in complesso, poco più di sette mila e duecento euro con autofinanziamento basato sulle quote mensili versate dai soci.

La Memoria dell’Olocausto sarà vissuta e ri-visitata nell’attualità entro la prima settimana di febbraio, slittando di alcuni giorni rispetto al 27 gennaio, la ricorrenza canonica designata nel 2005 dall’Assemblea plenaria dell’ Organizzazioni delle Nazioni Unite, per alimentare negli uomini e nei popoli il ricordo collettivo dello sterminio di oltre sei milioni di ebrei, rom e zingari, attuato scientificamente nel secondo conflitto mondiale dal sistema totalitario nazionalsocialista; ricordo, da declinare quale monito per il presente, affermando e propugnando la forza morale della convivenza tra tutti i popoli, senza alcuna forma di discriminazione etnica, razziale, politica e socio-economica. A focalizzare le valenze significative della Giornata memoriale della Shoah sarà don Franco Iannone, parroco della Chiesa di San Giovanni Battista, a Quadrelle, direttore dell’ Istituto superiore di Scienze religiose “Duns Scoto” e docente nella Facoltà Teologica dell’Italia meridionale a Napoli. Tra le coordinate della “Giornata”, obiettivo mirato sulle leggi razziali promulgate dal regime fascista in Italia nel 1938 . Una legislazione che concorse duramente alle persecuzioni anti-ebraiche e alla Shoah: una pagina fosca e terribile per la storia nazionale.

CHILDREN WHO SURVIVED AUSCHWITZ CONCENTRATION CAMP AFTER LIBERATION

 

la_stampa-1938-1160x592

 

L’anteprima delle “Giornate mediche” coincide, invece, con la celebrazione della Festa votiva del 26 febbraio in onore di Santo Stefano, nell’omonima chiesa parrocchiale con il Concerto pro-Telethon, con l’esibizione di Falko, al … secolo Elia Falco, la celebre “Armonica d’oro”, e Antonio Marotta, virtuoso talento della chitarra e di strumenti a percussione. Dopo la celebrazione eucaristica, alle ore 19,30, i due artisti, docenti di Educazione musicale nell’Istituto comprensivo di Casalnuovo, l’uno avellano e l’altro nolano, con la presentazione di Giusy De Laurentiis proporranno un ricco e gradevole repertorio di composizioni in chiave di modernità e con omaggio alla tradizione della Musica sacra. Nell’ambito del Concerto, sarà presentata dalla dottoressa Teresa Milite laGiornata mondiale della ricerca scientifica dedicata alle malattie rare”, coincidente con il 28 febbraio.

Nella prima settimana di marzo, appuntamento con la conferenza informativa sulla delicata problematica degli antibiotici resistenti ai batteri e, come tali specie per alcune tipologie, privi di effetti terapeutici; problematica al centro del recente appello-allarme lanciato dall’ Organizzazione sanitaria mondiale. In programma sono gli interventi del dottor Giuseppe Colucci e della dottoressa Teresa Milite. A metà marzo arriva la “Giornata della prevenzione delle malattie cardiovascolari”, con visite gratuite che saranno eseguite nel Circolo “L’Incontro”, i cui locali diventano un mini-Campus della salute con le necessarie e minime attrezzature di base richieste. Le visite cardiologiche, di ecocardiogramma, ecografia ed elettrocardiogramma saranno fornite da tre giovani medici specialisti in Cardiologia- Nicola Virtuoso, Martino Fortunato e Andrea Strianese - operanti in strutture pubbliche, oltre che nella ricerca di livello universitario ed impegnati da alcuni anni nel volontariato civico per l’assistenza medico-sanitaria, con importanti e proficue esperienze realizzate- e proseguono- nei quartieri di Napoli, Salerno e Agropoli. E con la Festa della Primavera altro appuntamento di rilievo, con la cerimonia di premiazione per la seconda edizione del “Galante Colucci” per il conferimento dei Mai d’Argento, il concorso di idee in che coinvolge le comunità scolastiche degli Istituti comprensivi di Avella, Mugnano del Cardinale e Baiano.

Il filo conduttore dell’Agenda-2018 del sodalizio di via Luigi Napolitano sarà il “Viaggio nella Costituzione. Res publica e territorio”. E’ la tematica che scandirà, ad iniziare da marzo, l’intero anno con Focus mirati sull’architettura della Carta fondante dello Stato repubblicano e democratico che celebra i 70 anni di vigenza. Nella sequenza dei Focus saranno impegnati magistrati, parlamentari, esperti di diritto, docenti, sindacalisti, sindaci e amministratori comunali cultori dell’ordinamento costituzionale e delle normative comunitarie europee.

cost