BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 11 gennaio 2018

BAIANO. Mattia Lieto: il mio bilancio sul Majo di S. Stefano

di Rosa D’Anna

Abbiamo raggiunto Mattia Lieto per chiedergli, a quasi un mese dal termine della celebrazione della Festa del Majo di S. Stefano 2017, un bilancio sulla sua esperienza da Referente del Comitato Majo.

Come hai vissuto l’esperienza di referente della Festa del Majo di S. Stefano?

E’ stata un’esperienza forte, interessante ed entusiasmante. Ho avuto la fortuna di avere un gruppo di amici che mi ha saputo sostenere ed aiutare durante tutto il percorso che ha portato alla realizzazione della Festa. Non è facile organizzare un evento come il Majo di S. Stefano. Le cose da fare, le persone con le quali interfacciarsi sono tante“.

Quali sono gli aspetti più problematici da affrontare?

La Festa è meravigliosa e complessa. La cosa più “interessante” è avere a che fare con i vari attori della festa. Spesso si è portati a pensare più alla luce del vissuto personale mentre, per il bene della festa, sarebbe giusto accantonare certe rivalità e lavorare davvero tutti insieme“.

Qual è il bilancio che ti senti di fare della manifestazione?

Sicuramente positivo. Nonostante le preoccupazioni ed i mille impegni è stato bellissimo. Il Majo di S. Stefano è una festa speciale ed avere l’opportunità di esserne stato parte integrante, come quest’anno, è stato un vero onore per me“.

L’anno prossimo …

Mi sentirei senz’altro di affrontare nuovamente l’organizzazione della Festa. Il Majo è una passione, l’espressione di un amore verso il nostro Santo ed il nostro Paese“.