BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 3 maggio 2018

BAIANO. Società in stand by, a breve i programmi per il futuro

Pausa di riflessione in casa Baiano. Dopo la conclusione della stagione agonistica con l’obiettivo play off sfumato all’ultima giornata, i granata si concedono giorni di importante relax.

I baianesi, dall’esterno, guardano a ciò che accade sui campi per quanto riguarda i discorsi dei play off e dei play out.

A breve, però, toccherà al presidente Antonio D’Avanzo tirare le somme alla stagione sportiva che sta andando in archivio e cominciare a discutere dei programmi per il futuro.

Dal punto di vista sportivo il bilancio in casa Baiano potrebbe considerarsi senza dubbio positivo. Partiti con l’obiettivo di una salvezza tranquilla i calciatori granata hanno rispettato le attese. Anzi, sono andati ben oltre riuscendo a coltivare il sogno della disputa degli spareggi promozione sfumato solo nell’ultima gara della stagione regolare. Da segnalare, ovviamente, le prestazioni altisonanti di Falco e Di Meo (entrambi hanno chiuso in doppia cifra la classifica marcature), il contributo di un mai domo capitan Sgambati, le sicurezze di Rastiello e Spirito, la crescita di un sempre più convincente Ricchiuti, di un centrocampo che ha dato risposte entusiasmanti, di Under mai apparsi in difficoltà e di una retroguardia sempre attenta e mai in difficoltà.

In tutto il contesto non può passare inosservato il lavoro degli allenatori. Galluccio prima, Santaniello poi, hanno guidato il Baiano in acque tranquille. Con il primo trainer, complice l’ottima partenza, il Baiano è stato al passo con le grandi fino all’arrivo dell’autunno. Un black out nella fase cruciale ha portato al cambio in panchina. Con l’avvento di Santaniello la formazione di D’Avanzo ha ripreso a girare in maniera entusiasmante tanto da divenire una delle migliori del girone di ritorno e capace di far paura a tutte le avversarie.

Ed è stato proprio l’entusiasmo generato dall’arrivo di Santaniello, unitamente alla compattezza del gruppo, uno dei presupposti che potrebbero spingere D’Avanzo a ripartire per migliorare un apprezzabile risultato sportivo.