BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 15 aprile 2017

CAROTENUTO. Champagne in frigo e Mugnano (già) freme: nel prossimo turno può arrivare la matematica Promozione

Una stagione super, senza imperfezioni, e con un girone di ritorno con il vento in poppa. Solo vittorie nel dna del Carotenuto capace di sostituire (anche) tre allenatori, ma di non perdere di vista il suo straordinario obiettivo che si sta regalando. La Promozione è dietro l’angolo, ma quello della formazione mugnanese tanto cara al presidente Ciro Annunziata, è un rendimento che non può passare inosservato. I numeri incoronano i mugnanesi come una delle realtà più in vista del calcio regionale e non è ancora finita perché nelle ultime cinque sfide che li vedranno protagonisti, i mugnanesi vorranno continuare a recitare la voce grossa.

Parlavamo del girone di ritorno, ebbene quello dei mugnanesi sembra essere diventato quasi un monologo. Il girone di andata era terminato, complice anche la penalizzazione, con il Carotenuto “costretto” ad inseguire il Casamarciano a meno uno in classifica. Poi i rossoneri hanno cambiato passo e dal giro di boa in avanti, proseguendo la striscia di vittorie (giunta a quota quattordici), hanno fatto il vuoto. Basti pensare che il Casamarciano nel girone di ritorno, fin qui, ha ceduto di ben undici punti (27 quelli totalizzati dai mugnanesi)
Oramai per il ritorno in Promozione è solo questione di giornate, di piccoli “intoppi” aritmetici che presto saranno risolti con successo. Dieci i punti in vantaggio in classifica (dodici quelli senza penalizzazione) che potrebbero permettere di poter brindare alla vittoria già nel prossimo week end. In caso di vittoria in casa dello Sporting Domicella e contemporaneo ko del Casamarciano in casa del Sirignano, nulla potrà vietare ai mugnanesi di poter brindare…