BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 5 febbraio 2018

CAROTENUTO. I calci di rigore come nemici: contro il Ponte terzo errore di fila…

 

Undici metri per nemici. La maledizione dei calci di rigore continua ad abbattersi sul Carotenuto. Quando si tratta di trasformare la massima punizione, per il Carotenuto non sono gioie, ma solo dolori. In particolar modo in quest’ultima parte di stagione dove i mugnanesi, fallendo l’esecuzione del penalty, hanno lasciato per strada diversi punti che gli avrebbero consentito di poter avere qualche punto in più in graduatoria, decisamente molto utile considerato lo scenario della classifica.

Quello fallito contro il Ponte e che sarebbe potuto valere il successo, è il terzo errore di fila dei mugnanesi dal dischetto. Dopo il duplice errore dal dischetto contro San Martino Valle Caudina e Siconolfi di Galeone, questa volta la maledizione si è abbattuta su Castiello. Dagli undici metri, sabato scorso, il talentuoso centravanti giunto in forza alla compagine mugnanese nel mercato dicembrino, si è lasciato ipnotizzare dall’estremo difensore sannita.

Per ambire ad una salvezza tranquilla i mugnanesi, che comunque stanno disputando buone prestazioni, sono chiamati a sfruttare gli episodi, altrimenti rischiano grosso.