BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 8 maggio 2017

CAROTENUTO. Iannuzzi ripensa alla festa e guarda al futuro: “Il progetto è a lungo termine…”

di Leo M. Pecorelli

Finalmente la promozione. E’ arrivata la matematica vittoria finale per il Carotenuto nel match di sabato contro il San Michele di Serino. E dopo vari festeggiamenti, il tecnico rossonero Franco Iannuzzi ha affermato al riguardo: “Finalmente. Certamente queste sono le partite più difficili, perché si ha il fiato sul collo e bisogna vincerle ad ogni costo. Sono contento per l’obiettivo realizzato, ma io sono qui solo da due mesi. Il traguardo raggiunto, pertanto, deve essere ripartito con chi ha lavorato anche prima di me. Sono subentrato in una squadra prima in classifica e paradossalmente era difficile fare meglio rispetto a chi mi ha preceduto. Non posso comunque lamentarmi del mio operato, anche perché ho trovato una squadra pronta per il rush finale. Abbiamo fatto qualcosa d’importante, senza dubbio. Mugnano è una piazza particolare, importante ed esigente. Quanta felicità ho provato nel vedere i nostri tifosi festeggiare ed accoglierci in quel modo. Ora, però, non abbassiamo la guardia. Abbiamo altre due partite e non vogliamo fare sconti a nessuno. Tra l’altro la prossima gara è un derby, e sappiamo tutti quanto è sentito.

Sul futuro il tecnico rossonero sente odore di riconferma e rivela: “Ora che abbiamo ottenuto la matematica promozione, posso iniziare a parlare con il presidente riguardo il mio futuro. Già quando firmai, io e Annunziata facemmo un discorso a lungo termine. Il progetto è sicuramente ambizioso. Da parte mia c’è tutta la disponibilità e la voglia di continuare ad allenare il Carotenuto, sta alla società decidere. Ci accorderemo quanto prima, anche perché la promozione ha bisogno di organizzazione, soprattutto per gli under. Stiamo già iniziando a visionare giovani interessanti; staremo a vedere.