BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 11 dicembre 2016

CASAMARCIANO-SIRIGNANO 1-0. Decide Fornaro al terzo minuto di recupero; blucerchiati ko a testa alta

CASAMARCIANO-SIRIGNANO 1-0

Casamarciano: De Riggi, Ruoppo (32’ st Golippo), Ambrosino (22’ st Franzese), Esposito, Bifulco, La Marca, Barone, De Stefano (10’ st Cerbone), Caliendo, Esposito, Fornaro L.

A disposizione: Simonetti, Nappi, Tulimero.

Allenatore: Litto

Sirignano: D’Alessio, Torella, Recupito, Candela (25’ Del Mastro A.), Napolitano Ste I., Marigliano (25’ st Puglisi), Rosella, Napolitano Ste. II, Crisci (10’ st Cozzolino), Aubry, Cimmino.

A disposizione: Conte, Biancardi, De Stefano, Acierno.

Allenatore: Accetta

Arbitro: Capasso di Frattamaggiore

Rete: 48’ st Fornaro L.

Note: gara disputata allo stadio di Casamarciano. Presenti circa duecentocinquanta spettatori.

Un eroico Sirignano sfiora l’impresa sul campo della capolista Casamarciano. Rinvigorito dalla sosta e dai primi nuovi innesti adoperati in sede di calciomercato (Candela, Napolitano Stefano,Puglisi), l’organico blucerchiato disputa una prestazione di alto profilo annullando, sin dalle prime battute, il gap tecnico e la differenza punti in classifica.

La doccia fredda per la formazione sirignanese arriva al terzo minuto di recupero quando l’ex Baiano Luigi Fornaro trova la rete che premia il forcing della formazione di casa che fino a quel momento non era riuscita a scardinare le resistenze difensive di un Sirignano combattivo e che ha dimostrato per larghi tratti del match non solo di potersela giocare alla pari con chiunque, ma anche di non meritare il penultimo posto in classifica.

I blucerchiati imbrigliano la capolista che negli ultimi metri non concretizza. Il Sirignano costruisce comunque le sue palle gol, ma davanti a De Riggi non trova anch’egli lo spunto vincente. La gara è gradevole, contraddistinta da ripetuti capovolgimenti di fronte. Il pareggio sembra essere non solo alla portata degli ospiti, ma anche il risultato più giusto. Negli ultimi istanti del match il Sirignano si scopre troppo e il Casamarciano trova l’affondo della vittoria con Luigi Fornaro. Tre punti last minute che consentono alla squadra di Litto di mantenere il primato in classifica e di guadagnare due punti sul Carotenuto.

Al tecnico sirignanese Accetta non resta che non disperdere quanto di buono fatto dalla sua squadra in questi novanta minuti per non intralciare la corsa verso la salvezza. Sabato prossimo ultima sfida del 2016 da non fallire contro il Taurano al “Sant’Andrea”.