BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 7 marzo 2018

ELEZIONI. Ancora non si conosce il nome per il quinto seggio a Montecitorio

Sono trascorse quarantotto ore dal voto e la schiera degli eletti che occuperanno le poltrone della Camera dei Deputati e del Sento della Repubblica è quasi del tutto definita, ma, almeno per quanto riguarda il Collegio Campania 2, il quadro risulta essere ancora poco chiaro.

Restano, infatti, sospese le posizioni di due esponenti del Centrodestra: da un lato Marco Pugliese (secondo nel listino della Lega Nord). Se così fosse Pugliese si ritroverebbe a sottrarre il seggio erroneamente attribuito a Salerno (8 e non 9 seggi) ad un “amico” di Partito, Gianluca Cantalamessa.

Dall’altro lato Massimiliano Carullo, sindaco di Mercogliano, candidato di Fratelli d’Italia.

“Le storture della legge elettorale – scrive De Conciliis (Lega) sul proprio profilo Facebook – hanno privato il collegio di Avellino-Benevento di un eletto che invece gli sarebbe spettato per numero di abitanti. Attualmente infatti sono stati attribuiti solo 4 seggi alla Camera e ciò, se non dovesse essere modificato in seconda analisi dagli organi preposti, pregiudica l’ingresso di Marco Pugliese a Montecitorio. Ciò è un danno di rappresentatività di un territorio, che avrà un rappresentante in meno in Parlamento, ma è anche un vero peccato visto che la lista della Lega in Irpinia e Sannio, con ben 25.000 voti, è la prima della intera circoscrizione e della intera Campania”.