BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 27 novembre 2017

MUGNANO ’18. Nuova Alleanza Popolare, in lista due posti agli “Ultimi”…quelli che sperano di arrivare (per una volta) primi…

Tanti volti nuovi nella nuova lista di Nuova Alleanza Popolare. Giovanni Colucci lavora a trecentosessanta gradi. Da un lato la scelta dello zoccolo duro della civica che da oltre venti anni governa in paese; dall’altro, invece, lo spoglio della margherita per non fallire le scelte rispetto alle nuove leve cui dare la possibilità di crescere al servizio della comunità.

Sarebbero fino ad un massimo di sette i posti liberi da assegnare a nuove espressioni della società civile all’interno della lista Nuova Alleanza Popolare.

Il primo colpo di scena che si va materializzando sempre di più, così come confermato dalle ultime riunioni organizzate…, è quello relativo alla presenza in lista degli esponenti del gruppo “Ultimi”. Gli ex avamposti del “regime” di Colucci potrebbero addirittura occupare due caselle nel nuovo scacchiere dell’ex sindaco. A favorire il loro ingresso nella compagine della maggioranza uscente anche gli ottimi rapporti correnti proprio tra Giovanni Colucci e l’ex sindaco di Mugnano del Cardinale degli anni ’90 Matteo Vasta che nel corso delle precedenti settimane, tornando al tema delle “pizze”, avrebbe favorito l’apertura del discorso politico-amministrativo.

Del resto anche Andrea Canonico nell’ormai “celebre” dichiarazione resa al Quotidiano del Sud qualche settimana fa, e che ancora una volta alleghiamo in calce all’articolo, ammise che il suo gruppo, quello degli “Ultimi”, stava dialogando con la maggioranza uscente del sindaco Nicola Bianco.

I due posti in lista che Colucci riserverà agli “Ultimi” potrebbero essere occupati proprio da coloro che compongono il suddetto gruppo che, come dichiarò al Quotidiano del Sud Andrea Canonico, era composto, oltre che dal diretto interessato, “dal ragioniere Vincenzo Acierno, l’avvocato Antonio Napolitano, il dottore Filomeno Caruso e tanti altri che stanno effettuando il percorso”.

Allineandosi al regime di Colucci, dunque, il gruppo degli “Ultimi”, quelli che in ogni occasione delle elezioni comunali mugnanesi, come conclamato dalla storia, hanno sempre collezionato batoste, sperano di arrivare (almeno per una volta) primi, ed assaporare la gioia di una vittoria…D’altronde il proverbio recita così…

ok