BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 24 novembre 2017

MUGNANO ’18. Operazione rinnovamento: ecco chi entra e chi esce dalla nuova lista di Giovanni Colucci

Poche conferme, ma soprattutto tante new entry con spazio alle quote rosa. Nuova Alleanza Popolare affila i motori e per il candidato sindaco Giovanni Colucci è tempo di cominciare ad abbozzare le prime scelte. A circa sei mesi dalla data delle elezioni (si voterebbe, stando alle indiscrezioni governative, nel maggio prossimo), Colucci avrebbe già deciso su chi puntare tra la rosa dei consiglieri comunali uscenti.

Dalla giunta comunale, passando per i consiglieri, infatti, potrebbero essere non poco le novità del percorso di rinnovamento di cui potrebbe essere investita Nuova Alleanza Popolare.

Colucci non ancora avrebbe espresso le sue intenzioni, ma le prime indicazioni non mancherebbero di certo. Il vicesindaco in carica Marianna Masucci non dovrebbe essere della partita. Prima eletta nella competizione elettorale del 2013, nonché consigliera in carica dal 2008 (dove ha ricoperto il ruolo di presidente del consiglio comunale), la Masucci potrebbe restare in cabina di regia garantendo comunque il suo supporto.

Restando in tema di giunta comunale uscente si dovrebbero registrare altre due defezioni. La prima potrebbe essere quella di Filomeno Cosimo Canonico. Già vicesindaco di Colucci in una passata amministrazione, per l’assessore delle due legislature del sindaco Nicola Bianco, potrebbe essere arrivato il momento di fare un passo indietro lasciando spazio ad un candidato di sua fiducia. L’altro assessore che non dovrebbe essere della partita, e che in realtà non lo è stato anche nel 2013 in quanto “eletto” come esterno, è Giuseppe Vasta. Anche per lui, infatti, potrebbe trattarsi del momento di cedere il posto a nuovi candidati.

Della giunta uscente potrebbe esserci la conferma per Pasqualina Lup (una delle sorprese delle elezioni del 2013 in termini di suffragi riportati).

Nella Nuova Alleanza Popolare, inoltre, non dovrebbe farne parte il presidente del consiglio comunale uscente Giuseppe Valentino finito al centro delle attenzioni per i suoi rapporti controversi, soprattutto nella seconda parte del mandato, con il sindaco uscente Nicola Bianco.

Potrebbero avere ben presto il via libera, invece, gli uscenti Stefano Romanini, Aniello Napolitano e Paolo Macario.

In odore di conferma anche Antonio Avello, primo candidato non eletto nella passata lista di Nuova Alleanza Popolare.

Le prime indicazioni del ritorno di Colucci sulla scena politica mugnanese, dunque, sarebbero queste. Ovviamente non mancheranno, di qui in avanti, eventuali colpi di scena. La prima bozza il sindaco del passato che si ripropone per il presente e il futuro di Mugnano del Cardinale con un nuovo progetto l’ha già tracciata. Di qui a breve potrebbe essere già il momento delle scelte.