BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 13 giugno 2018

MUGNANO. Napolitano e i suoi non perdono tempo: i nuovi amministratori già al lavoro. Pdz e scuole le prime priorità

Il neo sindaco di Mugnano del Cardinale Alessandro Napolitano e tutta la sua squadra amministrativa sono già al lavoro a trecentosessanta gradi. Oltre ai primi impegni ufficiali, come l’inaugurazione del memorial in onore dell’ex presidente del Carotenuto Angelo Sanseverino a cui il neo primo cittadino ha presenziato con tutta la compagine eletta, sono diverse le questioni affrontate al palazzo municipale nel primo vero giorno da amministratori.

Un impegno immediato e a pieno ritmo, quello dei nuovi soggetti politici del paese, che conferma la volontà di dare già le prime risposte a stretto giro. Non sarà affatto facile vista la delicatezza di ciò che incombe sulle spalle dei nuovi politici mugnanesi, ma se il buongiorno si vede dal mattino, tutto lascia presagire all’inizio di una nuova brillante stagione.

Uno dei primi impegni a cui Napolitano e i suoi hanno tenuto particolarmente è stato quello relativo alla conoscenza con il nuovo ambiente. Appena giunti al comune, nella giornata di martedì, il sindaco e i suoi amministratori, oltre al tradizionale brindisi benaugurante, hanno convocato tutti i dipendenti comunali per un breve saluto.

Successivamente Napolitano e i neo amministratori di Mugnano del Cardinale si sono recati presso gli uffici del Piano di Zona Sociale di via Campo. Al neo primo cittadino spetterà la delicata gestione dei servizi sociali dell’ambito baianese e del vallo lauro, e l’occasione della giornata di martedì ha rappresentato la prima opportunità di conoscenza dell’ambiente. Il sindaco ha incontrato gli operatori dell’ufficio di piano ed altre professionalità impegnate nei diversi progetti dislocati tra la sede centrale e nei dintorni. Napolitano, ovviamente, unitamente ai suoi amministratori, già a partire dalle prossime ore alzerà ulteriormente l’asticella dell’attenzione sui servizi sociali.

Ultimo impegno della giornata, infine, è stato quello dell’incontro con il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo “Alessandro Manzoni” Gina Conte. Napolitano, nel corso del breve summit, ha confermato quella che sarà tutta la sua vicinanza al mondo scolastico cittadino facendo riferimento, come affermato in campagna elettorale, sulla delicata situazione strutturale dei plessi. La nuova amministrazione comunale è pronta a prodigarsi per fare chiarezza rispetto alle risorse da destinare e ai successivi interventi da mettere in campo.