BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 10 ottobre 2017

MUGNANO/QUADRELLE/SIRIGNANO. Emergenza idrica, Colucci indica la via d’uscita…

Emergenza idrica, per l’Irpinia, e con essa i tre comuni del Mandamento Baianese serviti dall’Alto Calore, non vi è (ancora) pace. A fare il punto della situazione è l’ex sindaco di Mugnano del Cardinale, oggi presidente del consiglio di distretto Avellino – Benevento, Giovanni Colucci.

Il vero problema – afferma – è che nella nostra provincia esistono infrastrutture non all’altezza. Ed è per questo motivo che occorre subito intervenire per colmare il gap esistente”.

Colucci precisa una serie di questioni piuttosto rilevanti. “Nel corso dell’ultimo vertice in Prefettura il rappresentante dell’Acquedotto Pugliese ha sostenuto che, se anche volessero cedere un solo litro di acqua all’Irpinia, non potrebbero farlo perché, appunto, come precisavo pocanzi, mancano le opere di interconnessione. Ha precisato anche che se ci fossero altri mille litri disponibili non risolveremmo i noti problemi. Il problema non è la quantità di acqua, ma è quello di sostituire le reti esistenti. Nel 2012 abbiamo già realizzato un progetto per le opere di interconnessione Conza della Campania e Torella dei Lombardi. Se questo progetto fosse realizzato risolveremmo tutti i problemi della provincia non solo di Avellino, ma anche quella di Benevento”.