BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 12 marzo 2018

NAPOLI. Vandalizzata la panchina rossa a Fuorigrotta

E’ stata vandalizzata con una vistosa macchia di vernice nera una delle panchine rosse inaugurate negli ultimi mesi a Napoli in memoria delle vittime della violenza di genere.

La panchina oggetto dei vandali è quella di piazza San Vitale a Fuorigrotta.

Sono molto risentita per questo gesto: la panchina è stata dedicata anche a mia figlia e quindi sono doppiamente addolorata. Saranno ancora più forti le mie campagne contro il femminicidio e la violenza di genere” commenta Adriana Esposito, madre di Stefania Formicola, 28enne uccisa nel 2016, a Sant’Antimo, dal marito.

Sul caso è intervenuta la delegata alle Pari Opportunità, Simonetta Marino: “Apprendo con forte indignazione la notizia. L’iniziativa #panchinerosse si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica alla strisciante pervasività di temi legati alle violenze sessuali e di genere. Episodi come l’attacco vandalico alla panchina di Piazza S. Vitale, rappresentano la triste testimonianza di una priorità umana, sociale, culturale ed economica: la lotta in difesa dei diritti delle donne deve assumere un ruolo preminente nell’agenda politica nazionale e cittadina. Esprimo profonda vicinanza e solidarietà ai familiari e agli amici di Stefania, Nunzia, Romina e Fiona. Nelle prossime ore, in collaborazione con la X Municipalità, provvederemo alla riverniciatura della panchina. L’impegno dell’amministrazione continuerà a profondersi al di là e al di sopra di qualsiasi ostacolo per garantire processi e percorsi di antiviolenza”.

Anche nel mandamento è stata inaugurata una panchina rossa in memoria delle vittime della violenza di genere. La panchina, simbolo della lotta alla violenza di genere, è a Mugnano del Cardinale, vicino al bar Aragonese.

Ricordiamo che se siete vittime di episodi di violenza o conoscete qualche donna in tali condizioni, il numero da chiamare è il 15 22, gratuito e attivo 24 ore su 24.