BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 7 gennaio 2018

PARCO AQUILONE-IL MANDAMENTO 2-1. Ferrante non basta, avellani sconfitti sul gong

Antonio Ferrante non basta. Il Mandamento va ko sul campo del Parco Aquilone. Finisce due a uno per la formazione locale che ha il merito di crederci fino in fondo e di conquistare i tre punti in palio quando al triplice fischio mancavano pochi giri di lancette.

La formazione avellana con il ko odierno, il settimo, resta nei bassifondi della classifica, esattamente al terz’ultimo posto con soli otto punti.

Contro il Parco Aquilone, nonostante la notevole differenza di punti in classifica, gli avellani si calano in campo con la giusta mentalità e umiltà. Il Parco Aquilone passa presto in vantaggio, ma gli ospiti non demordono e hanno il merito prima di sapersi riorganizzare, e poi di reagire nel migliore dei modi con uno scatenato Ferrante che dai venticinque metri trova la conclusione vincente per il pari con cui termina la prima frazione di gioco.

Nella ripresa gli avellani danno l’impressione di poter reggere il forcing della formazione di casa, ma quando hanno cominciato ad accarezzare il sogno di poter centrare l’impresa, ecco il gol della formazione del Parco Aquilone che manda in frantumi i piani dei mandamentali.

Risultato a parte, la prestazione e l’atteggiamento mentale della compagine del presidente Angelo Annunziata resta da lodare e quindi da replicare nelle successive sfide.

Ecco la formazione de Il Mandamento: Napolitano, Colletta, Acone, Rega, Annunziata, Celentano, Iuliano, Silenti, Ferrante, Bianco, Acierno.

A disposizione: D’Avanzo, Ciardi.