BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 13 maggio 2017

SALERNITANA-AVELLINO 2-0. Lupi sconfitti all’ “Arechi”, incubo play out per Novellino

SALERNITANA-AVELLINO 2-0

SALERNITANA (4-3-3): Gomis; Perico, Tuia, Bernardini, Vitale; Minala, Della Rocca, Zito; Rosina, Coda, Sprocati.

A disposizione: Terracciano, Mantovani, Bittante, Grillo, Busellato, Ronaldo, Donnarumma, Improta, Carrafiello.

Allenatore: Alberto Bollini.

AVELLINO (4-4-1-1): Radunovic; Lasik, Migliorini, Djimsiti, Perrotta; Verde, Paghera, Omeonga, D’Angelo; Castaldo, Ardemagni,

A disposizione: Lezzerini, Moretti, Eusepi, Asmah, Soumarè, Solerio, Jidayi, Bidaoui, Camarà.

Allenatore: Walter Novellino.

Arbitro: Pinzani di Roma

Reti: 66′ Coda, 83′ Improta.

Note: spettatori circa 15mila con 2mila avellinesi.

L’Avellino esce sconfitto dallo stadio Arechi di Salerno ed ora occupa l’ultimo posto necessario per disputare i play out. Brutto primo tempo per i lupi che non riescono mai  a calciare in porta. Partono forte i padroni di casa e al tredicesimo ci provano con un colpo di testa di Rosina che termina alto sulla traversa. Al diciottesimo ancora Salernitana in avanti, e colpo di testa di Coda bloccato da Radunovic. Passa soltanto un minuto e arriva una grande occasione ancora per i padroni di casa con Rosina che con una bella girata di sinistro impensierisce l’estremo difensore biancoverde che blocca in due tempi. La risposta dei lupi arriva al trentunesimo con un tiro di Omeonga dalla distanza che si spegne alto sul fondo. Al trentasettesimo ancora una grande occasione per la Salernitana con Sprocati che tutto solo in area calcia sul palo coperto da Radunovic che respinge in angolo. E’ un monologo granata e sul finire del primo tempo ancora Radunovic che salva i lupi deviando un colpo di testa di Coda in calcio d’angolo. La ripresa iniza con un cambio tra le file dei lupi con Bidaoui che prende il posto di uno spento Verde. E’ proprio il calciatore belga che guadagna subito un angolo; palla per Paghera che crossa in area e trova tutto solo Castaldo che di testa impegna Gomis. Risponde subito la Salernitana con Coda che calcia in porta in area, tiro respinto in angolo da Radunovic. Ancora Avellino che ci prova con un calcio di punizione calciato a sopresa che mette Bidaoui in libero di calciare, tiro respinto da Gomis. Al sessantaseiesimo vantaggio dei granata. Dormita difensiva della squadra biancoverde, ne approfitta Coda che con un sinistro a incrociare supera Radunovic. Al settantottesimo Avellino vicino al pari con Migliorini che con un colpo di testa sfiora il palo. Avellino riversato in attacco alla ricerca del pari e contropiede micidiale della Salernitana che raddoppia con Improta. Finisce qui il match con l’Avellino che ora si trova in piena zona play out.

(sportavellino.it)