BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 7 gennaio 2018

SAN TOMMASO-CAROTENUTO 0-2. Exploit firmato Castiello-Cipolletta: mugnanesi fuori dalla zona play out. Debutto ok per il nuovo trainer Valente

SAN TOMMASO-CAROTENUTO 0-2

San Tommaso: Della Rocca, Cocozziello, Calabrese, Cucciniello, Imparato, Capaldo, Manco, Cotumaccio, Guardabascio, Di Biase, Andolfo.

A disposizione: Rescigno, De Martino, Del Sorbo,Tropeano, Montuori, Serino, Simone. Allenatrore: Fasano

Carotenuto: Creuso, Merolla, Sgambati, Cuomo, Galeone, Narciso, Aprea, Minauda, Castiello, Cipolletta, Panico.

A disposizione: Ambrosino, Montuori, Auriemma, Sommella, Piazzolla, Russiello, Buono.

Allenatore: Valente

Arbitro: Ambrosino di Nola

Assistenti: Marrazzo e Marcone di Nocera

Reti: 15’ st Castiello, 29’ st Cipolletta su rig.

Note: gara disputata al “Roca” di San Tommaso, presenti circa cento spettatori

Exploit Carotenuto. Quanto meno te l’aspetti la formazione mugnanese fa saltare il banco e forse, per la prima volta nella stagione, praticamente dopo un intero girone, probabilmente ha trovato la sua quadra ideale. I mugnanesi compiono l’impresa di giornata andando a vincere sul campo del San Tommaso, secondo in classifica.

Una vittoria al termine di una gara condotta in modo esemplare dove, su tutto, è emersa l’ottima preparazione dello stesso match. Il lavoro svolto nella fase di stop natalizio è stato incentrato sui binari giusti, ma soprattutto l’impatto del nuovo trainer Valente è stato travolgente. Il Carotenuto, confermando quanto di buono fatto vedere nell’epilogo del 2017, o meglio dall’inizio del mercato di riparazione in poi, ha mostrato carattere da vendere.

In apertura i mugnanesi sono scesi in campo un pò sottotono e il San Tommaso, pur comandando le ostilità, non è stato lesto a sbloccare le marcature ed indirizzare il pomeriggio sui suoi binari di vertice.

Quando il Carotenuto è cominciato a venire fuori forse la stessa formazione avellinese, sebbene c’era da attenderselo, è rimasta piuttosto sorpresa dalla condotta di una formazione collocata in una posizione di classifica che non rispecchia la realtà.

A sbloccare la partita ci pensa Castiello dopo un’ora di gioco. Per il San Tommaso l’obiettivo di giornata si mette in salita anche perché i mugnanesi in fase difensiva aumentano le percentuali di efficienza. Il Carotenuto dopo il vantaggio colpisce negli spazi e alla mezz’ora ne approfitta beneficiando di un calcio di rigore. Cipolletta dagli undici metri è infallibile. Finisce due a zero. Per la prima volta dall’inizio della stagione i mugnanesi sono fuori dalla zona play out e guardano avanti con fiducia. La remuntada con vista sui play off è appena entrata nel vivo.