BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 16 dicembre 2016

SIRIGNANO. Arriva il Taurano, patron Colucci: “Momento difficile, ma siamo una famiglia che sa risollevarsi”

Ora non possiamo fallire”. Parola del presidente. Andrea Colucci vuol interrompere il digiuno del suo Sirignano e regalarsi un sospiro di sollievo per le festività natalizie. La formazione blucerchiata non naviga nell’oro, è in piena crisi, e il penultimo posto in classifica non aiuta di certo in questo periodo. Come se tutto ciò non bastasse si sono aggiunte la sconfitta a tempo scaduto sul campo della capolista Casamarciano la settimana scorsa e la contestazione dei tifosi. Il clima, insomma, non è dei migliori e la sfida salvezza contro il Taurano rappresenta l’occasione giusta per mettere tutto alle spalle e ripartire. Il Sirignano non vince da oltre due mesi. “Vogliamo invertire la rotta – tuona il massimo dirigente blucerchiato – ma sappiamo che contro il Taurano sabato pomeriggio non sarà affatto facile in quanto affronteremo una compagine molto spigolosa e che si è rinforzata molto in questo ultimo mercato. Per noi, dopo l’amaro in bocca lasciato dalla partita di Casamarciano, sarà l’occasione giusta per il riscatto. Sabato mi accontenterai anche di non giocare bene, ma di vincere”.

La prestazione sul campo della capolista rappresenta il punto di partenza per un Sirignano apparso comunque lontano parente di quello ammirato nelle precedenti circostanze. “Contro di noi ci si sta scatenando tutto, ma noi dovremo essere bravi a fare gruppo e risollevarci tutti insieme. Siamo tutti sulla stessa barca, nella famiglia del Sirignano si vince e si perde tutti insieme. Nonostante il momento delicato sono consapevole che questa squadra riuscirà a risalire”. Appuntamento, quindi, alla sfida contro il Taurano.