BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 12 maggio 2017

SIRIGNANO. Del Mastro ad Annunziata: “Nel calcio il rispetto alla base di tutto. Siamo stati offesi…”

Le parole di Annunziata, presidente del Carotenuto, che ha annunciato un premio partita per i giocatori della sua squadra nel caso battessero con sei gol di scarto il Sirignano nel derby di sabato pomeriggio, ha suscitato diverse prese di posizione. Tra queste anche quella del capitano dei blucerchiati Antonio Del Mastro, del resto ex del Carotenuto.

Le sue parole – afferma – mi rammaricano. Ognuno – aggiunge – è libero di fare calcio e pallone nel modo migliore in cui crede, con o senza disponibilità economiche, ma il rispetto per gli avversari è fondamentale. Mettere un premio partita per un derby ci può stare, ma la questione dei sei gol di scarto annunciata pubblicamente da Annunziata risulta essere un’offesa non solo nei confronti del sottoscritto, ma anche nei confronti dei miei compagni di squadra“.

Del Mastro chiarisce: “Rispetto ai pronostici partiamo decisamente sfavoriti, ma nel calcio nulla è mai scontato. Mi congratulo, nell’occasione, con i dirigenti storici del Carotenuto che tornano sicuramente nella categoria che più gli compete alla storia della società e nella quale anche io ho avuto l’onore di indossare predetta casacca. Un plauso ai miei compagni di squadra come Stefano Napolitano e Massimo Aubry, che insieme al capitano attuale del Carotenuto Nicola Montuor, hanno contribuito a fare la storia negli ultimi quindici anni. Il calcio, però – conclude Del Mastro – va inteso come forma di aggregazione sociale, soprattutto ai nostri livelli, e mi sembra inopportuno alimentare polemiche inutili piuttosto che festeggiare una vittoria di un campionato“.