BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 10 marzo 2018

SIRIGNANO-SAN VALENTINO 2-3. Blucerchiati ko nella sfida clou, la salvezza si allontana

SIRIGNANO-SAN VALENTINO 2-3

Sirignano: Napolitano, Quadro, Sirignano, Del Mastro, Guerriero, Monteforte, Marigliano, Colucci, Della Volpe, Cozzolini, Miggiani.

A disposizione: Del Prete, Corbisiero, Montanile, Mainolfi, Fiore, Schiavone.

Allenatore: Accetta

San Valentino: Nasta, Palazzo, Corrado, Battipaglia, D’Ambrosio, Esposito, Carotenuto, Capistrano, Albero, Murolo, Squitieri.

A disposizione: De Maio, D’Ambrosi, Manfredonia, Mancusi, Fiore.

Allenatore: Corrado.

Reti: 19’ Squitieri (SV), 29’ D’Ambrosio (SV), 39’ Cozzolino (SI), 14’ st Squitieri (SV), 39’ st su rig. Schiavone (SI).

Note: gara disputata allo stadio “Sant’Andrea” di Sirignano; presenti cinquanta spettatori.

Sconfitta interna contro il San Valentino e possibilità di salvezza che si riducono ulteriormente. Nella gara in cui il Sirignano poteva cercare di riportarsi sotto alle dirette concorrenti per evitare l’ultimo posto, accade l’effetto contrario. I blucerchiati perdono tre a due contro il San Valentino e restano in fondo al gruppo.

Occorreva una prestazione importante per la formazione di Accetta che mostra generosità e determinazione, ma è punita nei momenti cruciali dell’incontro.

Grazie a Squitieri e D’Ambrosio, nel giro di dieci minuti, la formazione del San Valentino colleziona il doppio vantaggio che spegne i padroni di casa. Accetta però corregge i suoi in corsa e prima dello scadere della frazione di gioco trova la rete che permette di accorciare le distanze con Cozzolino.

All’inizio della ripresa la formazione sirignanese si trasforma e riesce a destreggiarsi con autorità. Gli ospiti vengono messi alle corde e rischiano di capitolare. Della Volpe trova la rete del pareggio, ma il direttore di gara annulla per presunta posizione di off side. Ancora Squitieri, però, permette al San Valentino di allungare e di andare sul tre a uno. Seppur con l’uomo in meno per effetto dell’espulsione di Guerriero per proteste, la compagine blucerchiata non molla e trova la rete del due a tre con Schiavone su calcio di rigore.

Il forcing finale non produce gli effetti sperati. Il punteggio non cambia più e per il Sirignano arriva una sconfitta che potrebbe essere decisiva nella rincorsa alla salvezza.