BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 20 Gennaio 2019

ANAGNI-AVELLINO 1-1. Le pagelle dei lupi

di Francesco Alfonso Barlotti

L’Avellino non riesce a calare il quarto poker consecutivo con il pareggio esterno contro Città di Anagni per 1-. Il pareggio rimediato dalla formazione biancoverde contro i laziali ferma per il momento la possibilità di riacciuffare il Lanusei, che con la vittoria di oggi contro l’Albalonga per 1-4 si porta di nuovo a +7.

Viscovo 5: quasi sempre attento e vigile, quando l’Anagni si è reso pericoloso, soprattutto su Ancinelli. Incomunicabilità con Morero per la rete del pareggio a firma di Cardinali.

Betti 6: prima da titolare per il neo-acquisto proveniente dalla giovanili del Foggia, che deve ancora abituarsi alla meccanica della squadra. (Omohonria s.v.)

Morero 4: l’Anagni passa in vantaggio sull’unica disattenzione della retroguardia dell’Avellino, dovuta proprio al capitano della squadra irpina. Unico errore, che poteva essere evitato.

Dionisi 6: egregio come sempre sulla corsia laterale, mai in difficoltà.

Parisi 6,5: il “motorino” di Serino è la marcia in più per l’Avellino nella prima frazione, serve una palla al bacio per De Vena, che purtroppo infrange sulla traversa. Nel secondo tempo, si fa ammonire per aver perso le staffe e ne rischia un altro successivamente.

Matute 5: non manca il suo apporto durante la manovra dell’Avelino, poi però si perde nel corso de match.

Di Paolantonio 6: perde l’incisività del primo tempo durante la seconda frazione, ma comunque riesce ad ottenere la sufficienza. (Mentana 5,5: entra al posto del centrocampista per dare maggiore supporto alla squadra per ribaltare il risultato, ma spreca due occasioni: prima conclusione sul fondo, poi tentativo di scalvare il portiere dell’Anagni, ma trova la parata del portiere dell’Anagni).

Gerbaudo 6: l’ex Pordenone è sempre attento ed si trova in ottima sinergia con il reparto di compagni e Parisi.

Tribuzzi 5: cala di più rispetto alla prestazione di mercoledì scorso. Poca determinazione e voglia di fare. Si illumina poche volte durante il corso del match.

De Vena 7,5: timbra il cartellino per la tredicesima volta consecutiva e trova subito la rete al 13′ con un gran colpo al volo. Nella ripresa colpisce la traversa, dopo la grande palla servita da Parisi. Esce anzitempo, poiché non al top della forma fisica. (Sforzini 4,5: entra per chiudere la partita, ma non riesce a sfruttare al meglio le chance a propri disposizione.)

Da Dalt 7: definito come il miglior rinforzo del mercato invernale dei Dilettanti. Supera molto spesso gli avversari e costruisce molto per i compagni.