BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 3 Maggio 2021

AVELLA/BAIANO. Entro la fine del 2021 i nuovi Puc per la svolta dei due comuni

Avella e Baiano, nuova strada di comunicazione più vicina. Tra i due comuni, grazie ai passi in avanti compiuti dalla cittadina archeologica verso l’adozione del nuovo piano urbanistico, potrebbe sbloccarsi a breve il percorso che conduce verso l’apertura di un nuovo transito per i mezzi di comunicazione. L’area interessata è quella oggetto di attenzione da diverso tempo. Per Avella è la zona che ricade in via delle Centurie, per Baiano via Gramsci.

La giunta comunale guidata dal sindaco Domenico Biancardi nel corso degli ultimi giorni ha dato il via libera all’approvazione delle linee programmatiche del nuovo piano urbanistico comunale. Una condizione temporale indispensabile che vedrà, entro la fine del 2021, l’adozione urbanistico del nuovo volano di sviluppo del paese a distanza di circa quarant’anni. All’interno del documento è prevista anche la realizzazione di nuovi assi viari. Tra le priorità varate dall’esecutivo avellano vi è, appunto, quello relativo alla creazione di un nuovo innesto alla viabilità urbana con il vicino comune di Baiano. Del discorso relativo alla creazione di una nuova arteria nell’area in questione, se ne discute da diverso tempo.  Ora che è pervenuto l’intento del comune guidato dal sindaco Biancardi, la strada verso la realizzazione della connessione è automaticamente in discesa. I due comuni, infatti, presto cominceranno a parlare con progetti, soluzioni e ipotesi finanziarie sotto mano. Con il comune di Avella che una volta dotatosi del nuovo strumento urbanistico pigerà sull’acceleratore, anche il comune di Baiano non si farà cogliere impreparato. L’ente guidato dal sindaco Enrico Montanaro, infatti, ha cercato di smuovere più volte un’annosa situazione che penalizza, e non poco, i residenti della zona che fanno i conti con l’unico accesso dalla sempre attenzionata via Luigi Napolitano. Sull’ipotesi di realizzare una nuova arteria di collegamento nel corso degli anni si è espresso favorevolmente il gruppo consiliare di “Io ci Credo”, rappresentato da Emanuele Litto, Stefano Lieto e Gianpaolo Petrillo.