BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 16 ottobre 2018

AVELLA. Il sindaco Biancardi eletto nel direttivo dell’Associazione Italiana Città della Nocciola

Il sindaco di Avella Domenico Biancardi è entrato a far parte ufficialmente del direttivo dell’Associazione Nazionale Città della Nocciola. Con questa investitura, in qualità di coordinatore campano, per la fascia tricolore mandamentale si tratta di un prestigioso riconoscimento al lavoro di valorizzazione del prodotto tipico del Baianese svolto in questi anni. Biancardi, ovviamente, nel corso dell’esercizio del proprio incarico, cercherà di dare ulteriore valenza alla nocciola avellana, e cercherà di ottenere maggiori benefici per la valorizzazione del territorio.

L’Associazione Nazionale Città della Nocciola si è costituita a Giffoni Sei Casali il 30 aprile 2004. Ne fanno parte quei paesi e quelle città produttrici di nocciole le cui comunità sono dedite alla coltivazione, alla lavorazione o alla commercializzazione del prodotto con denominazione di origine.

All’associazione possono però legarsi anche quei comuni che conservano la storia, la tradizione o la cultura del frutto. Memoria e ambiente trovano in questa nuova formula di valorizzazione, l’opportunità per favorire un turismo eco-compatibile e bilanciato nella prospettiva della crescita e della riscoperta gastronomica, medica, estetica delle proprietà della nocciola. Sono oltre 800 le città italiane coinvolte nella produzione di nocciole. Ma non tutte le aree interessate hanno ricevuto riconoscimenti di qualità. Solo i comuni del Piemonte e della Campania, due Igp, hanno intrapreso questo percorso. Sicilia e Lazio sono al lavoro per raggiungere questi obiettivi.

Ciò che distingue i territori che hanno scelto di diventare Città della Nocciola, è la consapevolezza che la propria identità culturale proviene da questo frutto, che la storia della gente dei luoghi della nocciola ne è stata storicamente condizionata, sia nell’ottica delle dinamiche del lavoro che dell’emancipazione e della trasformazione delle relazioni sociali ed economiche. Tutte motivazioni che trasformano luoghi semplici e a volte ancora sconosciuti in perfette unità sensoriali con un effetto imprevisto di amplificarne una fisicità tattile, storico-culturale, e turistica.

DIRETTIVO DELL’ASSOCIAZIONE

Presidente Rosario D’Acunto
Vice Presidente Roberto Campia
Vice Presidente Enzo Ioppolo
Componente Bruno Colombo
Componente Danilo Staglianò
Componente Filippo Taranto
Coordinatore Regione Piemonte Roberto Bodrito
Coordinatore Regione Lazio Fabio Troncarelli
Coordinatore Regione  Umbria  Severina Trabalza  Marinucci
  Coordinatore Regione  Campania Domenico Biancardi
Coordinatore Regione Calabria 

 Coordinatore Regione  Sicilia

 

 Vito Bruno Roti

Enzo Crisà