BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 16 Agosto 2019

AVELLA. Incendi, il capo regionale della Protezione Civile si complimenta con Biancardi. FOTO

Una gestione degli incendi eccellente e che ha riscosso innumerevoli attestati di stima. Avella si è mostrata all’avanguardia rispetto ad un’emergenza che avrebbe potuto generare ripercussioni ben più inquietanti. Nel giorno di Ferragosto le fiamme hanno interessato due aree del paese: la prima quella della località “Cerreto”, la seconda via Turati. Il piano messo a punto nei mesi e nelle settimane precedenti ha permesso di rispondere nel migliore dei modi e nel minor tempo possibile. Le squadre degli operatori idraulici forestali della Comunità Montana Partenio Vallo Lauro (a tempo indeterminato e a tempo determinato), e quelle dei volontari della Protezione Civile hanno evitato ripercussioni negative sull’ambiente.




Nella tarda serata di giovedì la dott.ssa Claudia Campobasso si è complimentata in prima persona con il sindaco di Avella Domenico Biancardi. Il capo della Protezione Civile regionale, in un colloquio telefonico con la fascia tricolore, ha sottolineato l’ottima organizzazione esistente tra i vari corpi che sono intervenuti, evidenziandone l’efficienza del piano messo a punto dall’ente comune di concerto con le autorità sovracomunali preposte. La Campobasso sin dal tardo pomeriggio, cioè da quando le prima squadre sono giunte sul posto per domare le fiamme, ha seguito in costante contatto con gli addetti ai lavori, l’evoluzione della situazione. Il capo regionale della Protezione Civile ha tenuto a rimarcare l’utilità della presenza della vasca per permettere dotazioni idriche a supporto di un elicottero posizionata all’interno dello stadio comunale “Fusaro”.

A sua volta il sindaco di Avella e presidente della Provincia di Avellino Domenico Biancardi ha ringraziato la dott.ssa Campobasso e tutti gli uomini intervenuti per lo spegnimento delle fiamme alla località “Cerreto” e in via Turati, evidenziandone “la professionalità e l’impegno per la tutela del territorio“.