BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 30 Giugno 2021

AVELLA. Passaggio a livello, un anno dopo l’incidente la situazione a via San Nazzaro

Un anno fa (era il 29 giugno 2020) ad Avella si verificò il clamoroso incidente al passaggio a livello dell’arteria periferica di via San Nazzaro che vide coinvolta un’autovettura e un treno. A seguito del sinistro riportò gravi ferite l’uomo alla guida dell’auto, tanto da essere ricoverato presso l’ospedale “Santa Maria della Pietà” di Nola.

A dodici mesi di distanza dall’accaduto, Eav e comune di Avella sono ancora distanti circa una soluzione unitaria per elevare la sicurezza nella zona interessata. Il passaggio a livello, regolato con un impianto semaforico e uno acustico, è sprovvisto di barriere. E’ frequentato ogni giorno dai proprietari che si recano nei fondi agricoli. L’utilizzo evita agli interessati un transito più lungo per raggiungere le rispettive proprietà.

Lo scorso febbraio al comune di Avella, all’attenzione del sindaco Domenico Biancardi, è pervenuta una comunicazione della società regionale, in cui manifestava la volontà di procedere all’eliminazione del transito, facendosi carico degli eventuali oneri economici. Il comune di Avella si è subito opposto alla richiesta dell’Eav, effettuando una comunicazione in cui veniva ribadita la massima collaborazione solo al fine di elevare le condizioni di sicurezza lungo la zona interessata. Da quanto trapela dagli uffici comunali, l’ente guidato dal sindaco Domenico Biancardi sarebbe pronto ad opporsi in tutte le sedi per evitare l’eliminazione del passaggio a livello.

Nel frattempo, dalla scorsa primavera tra le parti in causa non si sono registrate nuove comunicazioni. Non è escluso che successivamente possano giungere nuovi aggiornamenti.