BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 10 Febbraio 2019

AVELLA-SPERONE 2-4. La capolista trema un tempo, poi dilaga

Super derby allo stadio “Sant’Elia” di Sperone. Tra l’Avella e la formazione gialloblu del presidente Pasquale Alaia è raffica di emozioni. La gara è ricca di capovolgimenti di fronte, e lo spettacolo ne gode. Al novantesimo trionfa il Sperone di Longobardi che continua il suo viaggio in vetta alla classifica. Esce ancora una volta a testa alta dal rettangolo di gioco la formazione rossoblu allenata da Ruberto che cresce in autostima in vista di un girone di ritorno dove punta a guadagnare posizioni in classifica.

Che la gara nascondesse insidie per la formazione del Sperone lo si intuisce dopo pochi minuti quando con un gran tiro dai trenta metri Costanzo portava in vantaggio l’Avella. Il Sperone prova a reagire, ma non riesce a scardinare le resistenze difensive dei padroni di casa. Dopo la strigliata negli spogliatoi il Sperone nella ripresa cresce nell’intensità offensiva e viene premiato. Una doppietta di Napolitano, e le rete di Sgambati e Lippiello permettono ai gialloblu di prendere il largo. L’Avella si sgretola come neve al sole, ma non si arrende. Nel finale Ragozzino accorcia le distanze su assist di Costanzo. Finisce quattro a due. Dopo la paura nel primo tempo il Sperone cresce nella ripresa e resta ai vertici della classifica. L’Avella, invece, dimostra ancora una volta gli enormi progressi effettuati nella seconda metà del girone di andata.