BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 17 Marzo 2019

AVELLA/SPERONE. Bus, Enel-Soigea: dieci ore di lavoro per ripristinare l’energia elettrica

Dieci ore di intenso lavoro per ripristinare la rete elettrica nella zona del Purgatorio ad Avella. I tecnici dell’Enel e della Soigea di Sarno hanno terminato l’intervento intorno alle ore ventuno di domenica. Dopo l’incidente avvenuto all’alba di domenica mattina, il bus di linea della tratta Eav Baiano – Carbonara di Nola scagliatosi contro il muro di una recinzione di un’abitazione privata, ha divelto anche un palo dell’energia elettrica. Inevitabile l’intervento dei tecnici specializzati delle due aziende che hanno lavorato ininterrottamente nel corso della giornata festiva per porre fine ai disagi.

Si chiude dunque una giornata apertasi con una notizia di cronaca che aveva fatto temere il peggio per l’autista del bus coinvolto e quello della Fiat Punto travolta in seguito al sinistro sulla carreggiata. Fortunatamente, però, i due sono usciti illesi dall’impatto. Nel corso della mattinata i Vigili del Fuoco di Avellino hanno lavorato sei ore per mettere in sicurezza la zona, ripristinare su entrambi i sensi di marcia la circolazione, e procedere alla rimozione del bus ridotto in macerie. Dalla serata odierna tutto è ritornato alla normalità.