BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 20 Ottobre 2019

AVELLINO-BARI.Capuano:”Risultato importante.I cori?Rispetto il pensiero della Curva”

Un ottimo Avellino ferma la corazzata Bari e strappa un punto importantissimo contro i galletti per la propria missione salvezza. La formazione di Capuano strappa un punto importante, soprattutto grazie alla prova di carattere e d’orgoglio arrivata sul finale e alla rete di Illanes. Ezio Capuano in conferenza stampa analizza la prestazione dei propri uomini alla prima apparizione: “Risultato importantissimo. Io penso che c’è stata anche tanta qualità di gioco. Perso poi i due centrali ho dovuto inventare la difesa. Abbiamo poi cercato di vincerla è merito ai ragazzi per averla ripresa. Non è stato facile, sono felice. Il gol di Charpentier è stato un gol che ho provato. Ripeto, perdere i centrali a gara in corso poteva essere una mazzata. Abbiamo segnato il gol del pareggi lo di Illanes frutto di uno schema con blocchi. Se avessimo vinto non era scandaloso”.

Prima del fischio d’inizio è arrivata la contestazione della Curva Sud, che ha inneggiato diversi cori contro il tecnico salernitano: “Sulla Curva nulla da dire. Rispetto il loro parere. Io non posso rinnegare le mie origini. Ma non ho mai offeso Avellino. E lo ripeto. Vanno bene i cori contro di me. Ma l’importante è che la Curva non abbandoni mai i ragazzi. Questo è quello che conta. E li ringrazio perché con la loro spinta per poco non la vincevamo la partita. Ma va bene così. Non voglio assolutamente più tornare sull’argomento. Però ci tengo a ribadire che non ho mai offeso Avellino. Io sono arrivato con entusiasmo. Ringrazio chi mi ha applaudito e chi mi ha fischiato senza alcuna polemica. Nel calcio conta solo il terreno di gioco. Oggi ho visto tutti i calciatori dare l’anima. Felice perché cresce autostima dopo aver fermato uno squadrone. Domani alle 8:30 sono al campo per fare il meglio per l’Avellino. La bicicletta l’ho voluta io e pedalerò”.

La prima dell’incrocio pericoloso di calendario è andata, ma martedì l’Avellino sarà impegnato a Terni e poi, in casa contro la Reggina: “Se oggi non avessimo affrontato il Bari penso avremmo vinto la partita. Abbiamo 5 giocatori fuori, Ternana, Reggina e Catanzaro le prossime avversarie si affrontano come oggi. Da domani a martedì farò il possibile.”