BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 13 Gennaio 2019

AVELLINO-PISTOIA 82-78. La Scandone chiude seconda il girone di andata

di Francesco Alfonso Barlotti

6 vittorie consecutive tra Champions League e campionato, la Scandone non vuole fermarsi. Un sogno è quello di chiudere il girone d’andata un seconda posizione come riferito nella classifica conferenza di presentazione prima di Avellino-Pistoia da coach Vucinic.

La vittoria di Brescia nell’anticipo del sabato contro Venezia (72-70) ha spianato le possibilità di chiudere al secondo posto il girone d’andata. La Scandone ha già il pass per le Final Eight, ma se vuole finire il girone d’andata in seconda posizione deve battere Pistoia penultima in classifica.

Starting five: Young, Filloy, Sykes, Nichols e Green.

1° quarto: Pistoia guadagna i primi due punti del match con Peak. Risposta di Nichols, ma tripla di Auda. Young in schiacciata per la Scandone (4-7). Prima chiamata di Green da +3. Sykes guadagna 5 punti consecutivi: tripla e canestro da 2. Altra bomba per il folletto di Chicago. Avvio mostruoso per l’americano con già 8 punti messi a segno (16-11). Time-out per Pistoia. Fallo su Sykes, il numero 28 biancoverde fa uno su due dalla lunetta.

Primo fallo di Severini, Green due su due dalla lunetta. Sul finale a segno i toscani con Bolpin. Fine primo quarto: Sidigas Avellino-Oriora Pistoia 20-19.

2° quarto: 5 punti per Bolpin tra canestro da due e tripla. Le squadre non trovano da diversi minuti la strada del canestro. Time-out per la Scandone. Johnson D. a referto con una bomba per Pistoia. Risposta della Scandone con la tripla di Sykes. Sidigas Avellino-Oriora Pistoia 26-29.Johnson K. due sue due per la formazione toscana. Auda ancora in schiacciata per Pistoia (25-33). Syeks con una tripla (17 punti fino adesso). Johnson D. a referto con una tripla. Martini va a canestro per Pistoia, poi però sbaglia il titolo libero a disposizione. Time-out richiesto da Vucinic.

Sykes porta la Scandone a -7.  Caleb Green realizza i due tiri liberi a disposizione. Termine secondo quarto: 37-44.

3° quarto: Nichols a segno subito due volte per la Sidigas. Ancora a raffica la Sidigas con Filloy. Ancora il numero 6 biancoverde (45-46, la Scandone a -1). Sykes a referto:21 punti.  Risposta di Pistoia con Auda. Tripla dell’italo-argentino per la Sidigas Avellino. Tripla di Della Rosa a favore dei bianco-rossi. Oriora avanti ancora con Peak e Krubally. Filloy tiene a galla la Scandone (56-58).

Caleb Green due sue due dalla lunetta. Bolpin da 3 per Pistoia, risposta di Nichols con la sua solita bomba. Fine terzo quarto: 63-62.

4° quarto: Nichols allunga subito il vantaggio per la Scandone. Ancora a referto il numero 8 irpino. Scandone in vantaggio di +5. Time-out Pistoia. Sidigas più reattiva e combattiva, dopo essere stata sotto per i primi due quarti e nel terzo recuperare definitivamente lo svantaggio. 4 punti per l’ex Venezia: tripla e tiro libero. Continua il festival delle bombe: Pistoia ne trova due consecutive prima con Peak e poi con Auda. Time-out per i piemontesi. Il 9 bianco-rosso a segno (73-70).

Nichols e Krubally a referto rispettivamente.

L’ex Olympiakos allunga ancora il vantaggio della Scandone. 5° fallo di Johnson su Filloy, uno sue due alla lunetta per la guardia della Nazionale. Time-out Pistoia. Peak a segno per la formazione toscana.

Fine partita con la vittoria della Scandone per 82-78.

Vince e convince la Scandone anche se in difficoltà, dopo essere stata in svantaggio i primi due quarti. Reazione degli irpini arrivata, dopo il lungo intervallo e vittoria nel 4° quarto.

Scandone conclude il girone d’andata al 2° posto dietro Milano con la 7° vittoria consecutiva.Syeks e Nichols trascinano alla vittoria la Scandone con 23 e 20 punti realizzati rispettivamente. Il folletto di Chicago è il vero di motore di questa Scandone, dopo l’addio di Cole.

Mercoledì arriva al PaladelMauro Murcia, dove è sbagliato fare passi falsi per il primo posto nel girone A di Champions League.