BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 3 Febbraio 2019

AVELLINO-SSF ATLETICO 1-0. Decide il “solito” De Vena. Rissa a fine gara

di Francesco Alfonso Barlotti

L’Avellino ritorna alla vittoria per 1-0 contro SSF Atletico, dopo i due passi falsi esterni contro Anagni e Cassino. Il successo casalingo della formazione biancoverde permette di tirare un sospiro di sollievo e riaprire – anche se per poco- la sfida per riacciuffare il primo posto contro il Lanusei (trasferta sabato alle 14:15). Gli irpini sbloccano il match con la rete di De Vena al 8’ del primo tempo con un buon giro palla e costruzione della manovra, per poi calare nel secondo tempo e non blindare definitivamente il match con le importantissime e ghiotte occasioni da gol non sfruttate.

L’Avellino si precipita immediatamente dalla parti dei laziali al 2’ con un corner battuto da Di Paolantonio e colpito in alto sulla traversa da Matute. Secondo corner della giornata per la formazione allenata da Giovanni Bucaro, dove Niccolò Dondoni sbaglia clamorosamente la rete del vantaggio. Cross dalla bandierina sempre calciato dell’ex Ternana, l’estremo difensore dell’Atletico esce a vuoto, ma il difensore irpino manda fuori. Al 8’ la rete dell’Avellino a firma di Alessandro De Vena: cross di Tribuzzi, poi sponda di Sforzini per l’ex attaccante della Casertana, che a colpo sicuro infila nell’angolino destro. Il “tagliagole” cala notevolmente durante il corso del match, se non per l’assist a De Vena. Alla mezz’ora doppia chance per l’Avellino: prima conclusione di Parisi, che si spegne sul fondo della rete,poi Matute che non inquadra lo specchio. Nel finale conclusione di Tribuzzi dalla distanza, ma la sfera termina sul fondo.

Alla ripresa, l’Avellino cerca di blindare definitivamente il match e firmare il ko ai danni dei laziali. Ci prova prima Da Dalt, che si vede respingere la propria conclusione, poi l’ex Latina anticipato sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Matute, infine, dalla distanza mette in difficoltà Galantini. Pericoloso l’Atletico con una punizione di Nanni, che si impenna. Al 12’ viene ammonito Sforzini, poi espulso nel finale di partita durante il parapiglia con la panchina laziale. Rischia di saltare fino a due giornate. Ancora pericolo l’Atletico, che per poco non trova la rete del pareggio. Conclusione al veleno di Tortolano, dopo aver sfruttato una disattenzione di Matute. Gerbaudo per l’ammonito Sforzini. Il centrocampista di Moncalieri prova con una rovesciata non riuscita, poi sugli sviluppi del corner calcia con un diagonale pericolosissimo, che esce fuori di poco. Espulsione di Nanni per proteste, dopo che era stato assegnato un penalty all’Avellino. Calcio di rigore concesso, dopo il fallo di Gagliardini su Dondoni sugli svolgimenti del calcio d’angolo. De Vena ha la possibilità di chiudere definitivamente il match dagli 11 metri, ma si fa respingere la conclusione da Galatini.

Ciotola per Da Dalt, Buono per Matute. Minuti finali concitati e agitati, dopo la lunga traversata e cavalcata di Tribuzzi. L’esterno d’attacco dai 22 metri calcia un sinistro al bacio, che si infrange sulla traversa. 

Al triplice fischio finale parapiglia in mezzo al campo con i tesserati delle due squadre con la situazione che viene portata alla normalità dopo qualche minuto.