BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 27 Ottobre 2020

BAIANESE. Ad oggi 47 guariti al Covid-19. 149 i positivi attivi. 2 i decessi

Un quarto circa di coloro che hanno contratto il Covid-19 nel Mandamento Baianese è già guarito. La restante fetta (circa il 75%), quasi tutta asintomatica, è alle prese con il processo verso la negativizzazione.

Un decorso, quello dei positivi attivi (ad oggi 149; dati Asl), decisamente duro dove più fattori, all’analisi degli esperti, stanno incidendo in maniera determinante.

Dei 198 contagiati attuali nel Mandamento Baianese, 47 sono risultati negativi al tampone di conferma (7 in più negli ultimi 3 giorni).

A preoccupare, inevitabilmente, è il boom di positivi del mese di ottobre. Fino ad oggi, infatti, in questa mensilità, si sono registrati ben 165 casi di infezione (mentre a settembre sono stati 27; 6 ad agosto). Per un totale, quindi, di 198 contagi totali sul territorio (dati Asl).

Il paese dove si è verificato il maggior numero di guariti, considerato anche l’arco temporale con cui si è fatto i conti con il boom di contagi, è quello di Sperone. Fino ad oggi sono 20 i cittadini che hanno completato il percorso di ripristino della normalità.

Un percorso verso la negativizzazione sembra essere stato intrapreso, sulla stessa falsa riga di Sperone, a Baiano dove di giorno in giorno, dopo la “raffica” di contagi, il numero dei positivi attivi continua a diminuire. Sono già 9 i cittadini che hanno sconfitto il Covid-19 in un mese, quello di ottobre, dove il numero dei contagiati per il momento si attesta a quota 47 su 50 totali (2 i positivi a settembre e 1 ad agosto).

Riflettori puntati in questo momento su Avella dove ad oggi sono solamente 9 i cittadini che hanno avuto eliminato l’infezione, ma che ora vede un numero di positivi attivi decisamente elevatissimo e che porterà ad una gestione particolarmente oculata e dettagliata, dei casi, nelle prossime settimane.

Situazione sotto controllo, negli altri tre comuni del Baianese dove Mugnano del Cardinale fa registrare 2 guariti (con 18 positivi attivi); Sirignano 4 guariti (11 positivi attivi) e Quadrelle 1 guarito (a fronte di 10 positivi attivi).

Il quadro, infine, è completato dai 2 decessi di Avella (un 87enne) e di Sperone (76enne).