BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 16 Luglio 2022

BAIANESE. Circolare Urbana Mandamentale, parola alla Provincia per il ritorno in autunno

Circolare Urbana Mandamentale, toccherà alla Provincia di Avellino decretare l’eventuale continuità del progetto di trasporto pubblico sul territorio mandamentale. Il servizio varato dalla gestione provinciale guidata dall’ex presidente Domenico Biancardi, per favorire la mobilità nei sei comuni del Baianese, è giunto all’epilogo per la seconda volta. Lo scorso giugno, infatti, il trasporto affidato alla ditta Autoservizi Acierno, così come da provvedimento di inizializzazione, è stato soppresso.

Al presidente in carica Rizieri Buonopane toccherà esprimersi sulla riattivazione del servizio dal prossimo autunno. La guida da palazzo Caracciolo valuterà il report relativo all’adesione al servizio nel corso degli ultimi ventiquattro mesi. Numeri, quelli che presto saranno vagliati, in crescendo nonostante le restrizioni dell’autunno inverno 2020 e 2021. Tra i principali beneficiari del servizio per gli spostamenti nell’arco del territorio mandamentale, in particolar modo gli studenti. Quest’ultimi, infatti, hanno utilizzato il bus per raggiungere gli istituti scolastici della zona. Molto buono anche il ricorso alla Circolare Urbana Mandamentale da parte dei cittadini, che ne hanno approfittato per gli spostamenti (dieci le corse al giorno previste), in quanto impossibilitati a muoversi con i mezzi di trasporto.

La Provincia di Avellino, per mettere in atto il servizio, si è fatta carico di un impegno di 40mila euro annui. Somme utili per soddisfare un’esigenza territoriale manifestata a gran voce nel corso degli anni (un analogo servizio, a gestione privata, era attivo anche negli anni ’80 e ’90), ed accolta favorevolmente dall’allora presidente Domenico Biancardi. Oggi, nel pieno dell’estate, ed in particolar modo gli studenti, in molti si stanno già chiedendo se il servizio sarà ripristinato in occasione proprio della riapertura degli istituti scolastici. A breve dovrebbero giungere notizie più certe per un servizio che sembra essere diventato un punto di riferimento importante per la popolazione del posto.