BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 28 Giugno 2020

BAIANESE. In 24 mesi 5 nuovi sindaci nel territorio: ecco come ci si arriva

Cinque nuovi sindaci nei prossimi ventiquattro mesi. Il Mandamento Baianese si appresta ad essere interessato da un rinnovamento istituzionale senza precedenti. In cinque paesi su sei, sin da ora è scontato che si insedieranno nuove fasce tricolori.

Il primo “nuovo” sindaco pronto ad insediarsi nella tarda estate sarà quello di Quadrelle. Nel più piccolo dei comuni mandamentali si ritornerà al voto dopo le dimissioni contestuali dei consiglieri lo scorso settembre. Due dovrebbero essere le liste pronte a fronteggiarsi per la vittoria finale.

Dopo Quadrelle le attenzioni si sposteranno al 2021 e alle elezioni comunali in programma ad Avella e a Sperone. In questi due comuni i sindaci Domenico Biancardi e Marco Santo Alaia non potranno ricandidarsi. Entrambi, infatti, stanno esaurendo l’ultimo anno del secondo mandato cominciato nel 2016 (prima affermazione elettorale nel 2011). La legge, per il momento, non consente ai due sindaci interessati di ricandidarsi al terzo mandato in quanto rientranti nella fascia dei comuni con popolazione superiore a 3mila abitanti. Nei due comuni sono già cominciate le manovre per giungere all’individuazione dei due nuovi profili per dare continuità alle azioni delle liste della “Colomba” e dell’ “Orologio”.

Salvo “sfiducia” o variazioni normative ai mandati, nel 2022, e quindi tra ventiquattro mesi, toccherà ad Enrico Montanaro (Baiano) e Raffaele Colucci (Sirignano) cedere il testimone. Baiano Civica, il progetto portato avanti dall’attuale sindaco di Baiano dal 2012, vedrà la scadenza del secondo mandato. Per quanto riguarda Sirignano, invece, il sindaco Colucci, già al terzo mandato in quanto il comune di piazza Aniello Colucci è di popolazione inferiore ai 3mila abitanti, si appresta a cedere il testimone.