BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 5 Novembre 2019

BAIANESE. Luciano Varnadi Ceriello presenta: “Il Segreto di Marlene”

Armando Curcio Editore e Luciano Varnadi Ceriello presentano il romanzo IL SEGRETO DI MARLENE, opera narrativa dedicata al Sud dell’Italia e ambientato in Campania, con uno sconfinamento in Sicilia. Il viaggio misterioso del prete-soldato.

La Casa Editrice Armando Curcio Editore è lieta di presentare il romanzo IL SEGRETO DI MARLENE (Viaggio alla ricerca del sé) dello scrittore-cantautore Luciano Varnadi Ceriello, secondo romanzo della TRILOGIA DI REINHARD FRIEDMANN che segue il pluripremiato IL SEGRETO DI CHOPIN (vincitore negli ultimi due anni di 20 premi letterari, tra cui lo Spoleto Art Festival letteratura 2018, il Premio Va in scena lo scrittore bandito dalla FUIS (Federazione Unitaria Italiana Scrittori) di Roma, i premi La città di Murex di Firenze, e molti altri…), presentato in un tour di presentazioni-spettacolo in luoghi di prestigio quali il CIRCOLO DEI LETTORI di Torino, la CATTEDRALE DEL DUOMO di Salerno, il MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA DI CASERTA, ecc. Soltanto qualche giorno fa, il 19 ottobre 2019 Luciano Varnadi Ceriello è stato insignito del prestigioso premio Rive Gauche Festival, con un premio dedicato alla CITTA’ DI FIRENZE nel quale si è classificato vincitore assoluto su tutte le categorie con il progetto teatral-discografico ONIRIC CHOPIN ProsiMeloMetro N. 1, già finalista al PREMIO TENCO 2019, inciso insieme a Juri Camisasca (Collaboratore storico di Franco Battiato, autore del celebre brano “Nomadi” e coautore dell’ultima canzone di Battiato “Torneremo ancora”), al Maestro Giuseppe Giulio di Lorenzo e alla vocalist Vera Mignola.

IL SEGRETO DI MARLENE (Viaggio alla ricerca del sé) è un romanzo che l’autore veneto-campano ha dedicato alla Campania e all’intero Sud dell’Italia, sua patria di adozione dall’età di tre anni (Ceriello è nato a Rovigo, è cresciuto a San Giuseppe Vesuviano e adesso risiede a Sirignano). La dedica iniziale cita: “All’Italia del Sud, terra deturpata, straziata, eppur così straordinariamente viva!”. Il romanzo ha un’architettura testuale unica, poiché l’autore, alla fine di ogni capitolo, ha inserito un testo che ha composto seguendo la melodia di ognuna delle 49 Romanze senza parole (48 più una postuma) del compositore Felix Mendelssohn. Tali testi sono stati scritti rispettando la struttura melodica del compositore tedesco, per cui, con l’aggiunta della parte letteraria, l’autore ha trasformato le incantevoli melodie di Mendelssohn, in vere e proprie canzoni (ad ogni nota corrisponde una sillaba), dando ai brani  un sapore deliziosamente “old style”. Essi si adattano perfettamente al ritmo narrativo dell’opera, stabilendo una meravigliosa corrispondenza fra musica e testo letterario. La creatività di questo romanzo si estende anche al campo dell’arte figurativa, conferendo all’intero progetto una dimensione di GLOBAL ART. La pittrice Amelia Musella, le cui tavole pittoriche dedicate al romanzo precedente sono già state esposte in vari musei e mostre in tutta Italia,ha arricchito anche questo lavoro con 50 opere pittoriche a tema che rievocano, quasi in maniera onirica, i personaggi presenti nei testi.

Durante la presentazione del romanzo saranno esposte alcune tele dedicate al romanzo della pittrice Musella, verranno eseguiti alcuni brani da parte della vocalist Vera Mignola e verrà effettuato un reading letterario con pagine estratte dal romanzo. La serata sarà presentata dalla giornalista Autilia Napolitano.   

SINOSSI

Il Generale Reinhard Friedmann, nelle vesti di Padre Lazzaro, trova un biglietto nella tasca della tunica del suo mentore, Padre Tommaso, e dopo averlo letto, decide di mettersi in viaggio dalla Polonia verso l’Italia. Prima tappa del suo tragitto è Venezia, dove inizierà a immergersi nel mistero che pian piano lo condurrà in molti luoghi della Campania. Il romanzo si snoderà poi attraverso un lungo viaggio tra la Campania e la SiciliaOttavianoNolaCasamarcianoMadonna dell’Arco, l’Eremo dei Camaldoli di ViscianoErcolanoNapoliPalermoCatania… Durante questo viaggio pieno di eventiPadre Lazzaro incontrerà la giovane Marlene, depositaria del “segreto”, che con la sua ammaliante bellezza lo avvolgerà in una rete di passione e menzogna, di dubbio e incertezza…fino a far sprofondare il prete-soldato in una crisi esistenziale dalla quale riuscirà a uscire solo grazie ad alcuni eventi inaspettati…

Anche il “Professore sarà una figura determinante per il viaggio di Padre Lazzaro. I due si legheranno d’amicizia e il Professore sarà suo compagno di viaggio e di studio nel disvelare gli enigmi che di volta in volta il frate eremitaporrà. Quando il ‘Professore’ svelerà la sua vera identità, la notizia sarà devastante per il soldato dal cuore di prete, Reinhard Friedmann. Infatti, il Professore, da alcuni chiamato Tore, è un personaggio storico realmente esistito, che viene ad aggiungere mistero al mistero. Ma le sorprese non finiscono qui. Tra le righe di questo romanzo fa capolino anche un altro personaggio realmente esistito, la cui identità verrà svelata soltanto alla fine del racconto. Da lontano egli sarà una guida e un esempio per il nostro soldato e lo accompagnerà nel suo percorso più profondo e tortuoso: quello verso la ricerca di sé.