BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 14 gennaio 2019

BAIANESE. Origini mandamentali per il “Millenials” del Napoli Gianluca Gaetano

Del giovane Gianluca Gaetano si sta parlando ininterrottamente dallo scorso week end. Prima la convocazione con la prima squadra del Napoli per la gara di Coppa Italia contro il Sassuolo (al posto di Mertens), poi del debutto nei minuti finali della stessa sfida vinta per due a zero. Giorni ed ore che sembrano solamente l’inizio di una favola per il giovane calciatore del Napoli promosso dalla Primavera dal tecnico Carlo Ancelotti. E a seguire con particolare interesse il debutto con la squadra partenopea del giovane di Cimitile anche i cittadini del Mandamento ed in particolar modo di Baiano. Le radici di Gianluca Gaetano, infatti, sono piantate nel comune Baianese. Suo nonno, Luciano Mascheri, è nato a Baiano ed è anche molto conosciuto in paese. Infatti fino a qualche anno fa era solito salire sulla “punta” del Maio in occasione della Festa del rito arboreo di Santo Stefano del 25 dicembre. Testimone, quello di Luciano Mascheri, raccolto da qualche anno da suo fratello Gennaro. Dal matrimonio di una delle figlie di Luciano con il signor Gaetano che gestisce una nota pizzeria in quel di Cimitile è nato Gianluca, classe 2000, e fratello di Felice che ha già indossato la maglia del Napoli qualche anno fa.

Di Gianluca Gaetano se ne dice un gran bene tant’è che dopo una trafila di tutto rispetto nel settore giovanile, club come il Liverpool sarebbe pronto a fare carte false per portarselo in Inghilterra. Per il momento, però, il calciatore non dovrebbe muoversi da Napoli visto che potrebbe restare a disposizione del tecnico Ancelotti per il prosieguo della stagione.