BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 14 Luglio 2022

BAIANESE. Reti idriche, le speranze di finanziamento passano per la Provincia

Ammodernamento delle reti idriche, l’assist arriva dalla Provincia di Avellino. E riguarda, inevitabilmente, anche il Mandamento Baianese. Perché il percorso verso l’efficienza del servizio in special modo nei comuni targati Alto Calore, non è certamente compiuto, e probabilmente potrebbe non esaurirsi del tutto con l’entrata in azione del nuovo pozzo. La priorità più volte manifestata dai sindaci della zona è quella legata agli investimenti sulle reti. Urgono un bel po’ di milioni per cercare di ottenere un’ottimizzazione indispensabile per elevare la qualità del servizio. Metà dell’acqua captata dalle sorgenti, e nel caso del Baianese probabilmente anche una portata maggiore, finisce per essere dispersa in reti colabrodo.

La questione delle reti idriche è in cima alle priorità dell’Alto Calore, che potrebbe accedere alle risorse del Pnrr per ottenere risvolti in tutta l’ambito di competenza. Il mancato affidamento da parte dell’Ente Idrico Campano, tenuto conto della scadenza delle opportunità del Pnrr prevista per ottobre, potrebbe addirittura far perdere una possibilità importante alla società partecipata di Corso Europa.

Un’ancora di salvataggio per tutti quei comuni che attendono con il fiato sospeso sviluppi sulla vicenda (compresi i tre del Mandamento Baianese, Mugnano del Cardinale, Quadrelle e Sirignano) sembra poter giungere dalla Provincia di Avellino. Il presidente Rizieri Buonopane, in occasione dell’assemblea dei sindaci, ha lanciato la proposta per cercare di non perdere un treno importante per lo sviluppo dei servizi sul territorio irpino. Il sindaco di Montella ha lanciato la proposta relativa alla costituzione di un’ “Unione dei Comuni” irpini, in ottemperanza a quanto previsto dal Testo Unico degli Enti Locali, al fine di promuovere una progettazione in tal senso. Missione difficile, sicuramente, ma di certo non impossibile. Il percorso verso questa iniziativa potrebbe prendere corpo già nei prossimi giorni, quando Buonopane potrebbe invitare i colleghi sindaci a palazzo Caracciolo per lo svolgimento di una riunione preliminare propedeutica alla stesura di un documento che potrebbe dare una speranza maggioranza a quasi tutti i comuni irpini. Vedremo quali sviluppi matureranno e quali prospettive potrebbero prefigurarsi per i comuni del Mandamento Baianese.