BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 9 Ottobre 2019

BAIANESE. Sanità, FdI: “Vogliamo un confronto con Alaia”

Il Circolo Fratelli d’Italia del Baianese comunica ed inoltra, a seguito delle recenti dichiarazioni,una nota congiunta del Dott. Carlo Mascheri responsabile nell’organo regionale per la Sanità, nonché consigliere comunale di Baiano e della Dottoressa Carmela Rescigno responsabile nazionale , sulla ultima accesa diatriba del settore Sanità nel Mandamento Baianese. Fdi: “Alaia e De Luca ignorano problemi del Mandamento. Vogliamo un confronto pubblico
Il vicepresidente della V commissione (sanità) della Regione Campania Enzo Alaia probabilmente vive in un suo felice microcosmo dove distorce la realtà oppure ha acquisito in pieno la cultura cattocomunista che comunque ignora le esigenze del sociale. In ogni caso ha dimostrato di essere completamente scollato dal  territorio in cui vive. Dalla risposta fornita alla denuncia di Fratelli d’Italia sulle carenze  di medici e operatori sanitari nel Mandamento, dimostra di ignorare ciò che i Sindaci, che il territorio lo vivono, già avevano messo in evidenza: le problematiche che devono subire i cittadini e gli operatori sanitari (in primis i medici) che si trovano ad operare tra mille difficoltà. Fratelli d’Italia metterà in evidenza le imposture e la mala amministrazione di questo consesso regionale. Anzi chiediamo al consigliere regionale Alaia di confrontarci in un incontro pubblico sullo stato della sanità nel Mandamento Baianese”. È quanto affermano in una nota Carmela Rescigno, responsabile nazionale Sanità Fdi, e Carlo Mascheri, consigliere comunale Fdi Baiano. A margine, il circolo Fratelli d’Italia del Baianese,inerente proprio alla questione,aggiunge:Va inoltre detto che l’ortopedico manca dall’ASL di Baiano da circa due anni  e da nostre fonti, guarda caso, solo ieri ha preso servizio e non il 16 settembre, Un servizio tra l’altro ridotto a sole 3 ore settimanali. Per quanto riguarda  il ginecologo fino ad ieri non vi  era nessuna traccia di tali  specialisti presso la struttura ASL di Baiano. Ma basterebbe ascoltare le esigenze dei cittadini e vivere insieme a loro i disagi che stanno vivendo quotidianamente. I fatti dicono : centinaia e centinaia di persone che hanno firmato e stanno firmando  per la carenza dei medici nel nostro territorio, tutti affettiva dabbenaggine? No. Solo persone che stanno toccando con mano il disagio. Il cittadino consigliere Alaia che vive la cittadinanza dovrebbe sapere tutto ciò. Forse è meglio ignorare. Come ancora si  ignora l’ avvenuta  nomina della compagna del manager del Moscati a direttore sanitario dell’ASL. Probabilmente per  il cittadino consigliere Alaia è meglio ignorare  Per la considerazione, che di fatto ha del baianese e dei suoi abitanti.