BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 15 Agosto 2020

BAIANESE. Sette candidati in campo per le Regionali: e il numero potrebbe ancora aumentare!

E siamo a quota sette! I candidati mandamentali in competizione per uno dei quattro posti utili all’elezione in consiglio regionale, abbondano giorno dopo giorno. Ad una settimana dalla presentazione delle liste il dato non è ancora ufficiale. Infatti tale numero potrebbe ulteriormente aumentare. Allo stato attuale, proprio con sette candidati, la media territoriale del Baianese ci riporta a più di un candidato in gioco per ogni singolo comune (sei). Una situazione decisamente anomala, non prefigurata, che coincide, tra l’altro, con un vero e proprio record storico. Mai fino ad oggi, infatti, per le elezioni regionali il territorio mandamentale era stato capace di esprimere un numero di candidature così numericamente elevato.

Tra aspirazioni partitiche e personali tali da decidere di mettersi in discussione, il menù dei programmi per il sogno “Palazzo Santa Lucia” per i rappresentanti mandamentali, si presenta molto sostanzioso. Per questo motivo si preannuncia una campagna elettorale molto corposa.

Cinque dei sette candidati attualmente in campo, tra partiti e civiche, sosterranno il candidato Governatore, nonché uscente, Enzo De Luca. Due candidature in rosa, invece, espressioni partitiche, sosterranno il candidato Governatore Stefano Caldoro.

Facciamo il punto della situazione. A sostegno del Governatore De Luca troviamo il consigliere regionale uscente Enzo Alaia, ricandidato con Italia Viva; il consigliere comunale di Avella Giovanni Luigi D’Avanzo, in campo con Fare Democratico; Francesca Masucci con la lista “Per Persone e Comunità”, Sabrina Arbucci con lo schieramento “Liberali Democratici per De Luca”, e Giuseppe Del Giudice con la civica “Europa Verde”.

Sul fronte pro Caldoro, invece, ci sono in campo Beatrice Colucci, candidata di Fratelli d’Italia, e Stella Capriglione, in campo con Forza Italia.

Sabato 22 agosto scade il termine per la presentazione degli schieramenti. Anche sul territorio mandamentale vanno definendosi le ultime trattative: non è escluso che ai sette candidati già in campo possa aggiungersi anche qualche colpo last minute.



a>