BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 8 ottobre 2018

BAIANESE. Top Player mandamentali, giornata senza sussulti in giro per l’Italia e per l’Europa

Dalla serie A alla serie D sono cominciati i campionati. Andiamo ad analizzare le performances dei calciatori (e allenatori) mandamentali in giro per l’Italia (e l’Europa).

ROBERTO SORIANO. Entra nella ripresa in occasione della vittoria del Torino sul Frosinone. Un buon impatto sul match soprattutto nelle battute finali quando i granata respingono al mittente gli attacchi dei ciociari.

ELIA SORIANO. Il Korona pareggia uno a uno in casa e resta comunque a due punti dalla vetta. Contro il Jagiellonia Soriano è titolare tutti i novanta minuti. Prossima sfida, dopo la sosta, sul campo del Lech.

GAETANO MASUCCI. Zero a zero del Pisa in casa contro l’Alessandria. Il centravanti di Baiano viene chiamato in causa a metà della ripresa. Il suo apporto al forcing finale non basta: termina in parità.

MARIO PREZIOSO. Trasferta senza scampo per la Vibonese sul campo del Catania. Gli etnei confermano la loro forza imponendosi tre a zero. Il centrocampista mugnanese viene chiamato in causa a gara in corso.

ANGELO DI STASIO. A Lucca il Cuneo pareggia uno a uno. Il portiere mugnanese non prende parte alla partita.

CARMINE SGAMBATI. In panchina nella sconfitta del Matera, uno a zero, sul campo del Bisceglie.

FELICE PREVETE. Al centro della difesa nella sconfitta dell’Ercolanese sul campo dell’Andria.

ANTONIO LIPPIELLO. Giornata amara per il Nola che perde quattro a zero in casa contro il Picerno capolista. Il difensore di Baiano non prende parte alla sfida.

EMANUELE D’ANNA. Titolare nella sconfitta interna del Nola contro il Picerno. Il calciatore di Baiano lascia il campo al trentasettesimo della ripresa.

CARMINE DE STEFANO. Titolare nella nuova Agnonese che ha visto il debutto in panchina di Foglia Manzillo. I molisani agguantano il pareggio nel recupero sul campo della Sammaurese.

SAVERIO PEDALINO. Titolare nella sconfitta in trasferta del Pineto. Gli abruzzesi cedono due a zero sul campo della Recanatese.

STEFANO LIQUIDATO. Seconda sconfitta interna consecutiva per il Nola contro il Picerno.