BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 12 Gennaio 2021

BAIANESE. Vaccini Covid-19, Morgante (Asl): “Necessario individuare strutture”

L’Asl di Avellino ha ufficialmente acceso i motori verso la maxi campagna vaccinale in tutta l’Irpinia. Il manager Maria Morgante sta incontrando nel corso di questi giorni tutti i sindaci dei sei distretti sanitari della provincia. L’obiettivo è quello di non lasciare al caso alcun dettaglio e predisporre una macchina organizzativa efficiente.

Stiamo mettendo a punto il piano. Con i sindaci – afferma la manager Maria Morgante – abbiamo previsto che per le vaccinazioni saranno utilizzate le sedi dei distretti. Nei centri con un numero di abitanti maggiore, invece, stiamo valutando la possibilità di individuare strutture pubbliche per facilitare le operazioni”.

La riunione di lunedì presso la sede dell’Asl ha permesso di muovere passi concreti tra l’Asl e i sindaci del Mandamento Baianese. La vaccinazione partirà tra la fine del mese di febbraio e l’inizio di marzo. Oltre che nella sede del distretto sanitario di Baiano la profilassi, visto l’elevato numero di cittadini coinvolto, potrebbe essere effettuata anche in altri due punti. Uno sarà localizzato per la popolazione dei comuni di Mugnano del Cardinale, Quadrelle e Sirignano; l’altro per quella di Avella, Baiano e Sperone. Nei prossimi giorni, quando è previsto un nuovo incontro tra i sindaci e i vertici dell’Azienda Sanitaria Locale, saranno prese in considerazione le prime strutture dove poter adibire le aree destinate ai vaccini. La loro messa a disposizione potrebbe durare per più mesi, almeno fino al prossimo autunno quando dovrebbe concludersi la maxi operazione di vaccinazione di massa. “Per quanto riguarda i locali che i sindaci decideranno di metterci a disposizione – sottolinea la Morgante – seguiranno dei sopralluoghi per valutare la conformità tecnica e sanitaria alle operazioni che andranno a concretizzarsi. Lavoreremo per prendere tutte le precauzioni previste“.