BIG BANG
BIG BANG

Pubblicato il: 27 Febbraio 2021

BAIANESE/VALLO LAURO. Mercogliano avverte i sindaci: “Regolarità per i pagamenti”

Piano di Zona Sociale ambito A6, la questione delle quote resta prioritaria. Antonio Mercogliano, presidente del consorzio, tiene alta l’attenzione sul versamento delle annualità dei comuni. “Sarà fondamentale riscontrare la puntualità nel versamento da parte di tutti gli enti del Baianese e del Vallo Lauro”. La questione non sembra discostarsi più di tanto dal passato. In precedenza, l’istituzione, faceva i conti con innumerevoli ritardi da parte dei comuni. Discorso analogo potrebbe toccare anche all’attuale consorzio. Mercogliano, però, è pronto a varare, sulla questione, una sorta di linea dura. “Versando regolarmente quanto dovuto nelle casse del Piano di Zona Sociale, non ci saranno ripercussioni sull’elargizione dei servizi a tutte le categorie interessate. Anzi, dopo aver appurato attentamente la programmazione, posso far presente che negli anni prestazioni molto importanti nei comuni non sono partite perché mancavano i fondi che i comuni avrebbero dovuto versare regolarmente”. Il dialogo, su tutto, sarà fondamentale. “Mi sto aggiornando quotidianamente con i colleghi sindaci al fine di far presente l’importanza del regolare obbligo previsto. Continuerò su questa falsa riga anche nel corso delle prossime settimane perché ritengo che la nuova gestione dovrà diventare subito un fiore all’occhiello nel panorama provinciale e regionale”, fa sapere Mercogliano.

Nell’occasione dell’ultima riunione dell’assemblea dei sindaci, si è discusso anche di altri argomenti riguardanti la gestione del consorzio. Attenzione puntata, dagli addetti ai lavori, sull’individuazione di quelle figure apicali per dare azione ai servizi come quella di un coordinatore e di un direttore generale. A breve, infine, previsto un ulteriore summit tra le tredici fasce tricolori al fine di prevedere la redazione del nuovo bilancio e dell’espletamento dei concorsi per l’individuazione delle figure professionali.